Mondiale per Club: Italia sul tetto del mondo. Finalissima tra Lube e Trento

LEAD_INN_SUZUKI

Di Redazione

La Cucine Lube Civitanova è per il secondo anno consecutivo in Finale al Mondiale per Club. I cucinieri hanno battuto per 3-1 nella Semifinale di oggi pomeriggio a Czestochowa i polacchi dell’Asseco Resovia e domenica (ore 20.30) affronteranno la Trentino Diatecx.

Stankovic e compagni superano le incertezze del primo set, vinto sul filo di lana da un Resovia insidioso al servizio, e sotto 12-16 nel secondo set cambiano marcia infilando un maxi-parziale che lancia i biancorossi prima al pareggio poi sul 2-1 dopo un terzo set dominato. Nel quarto parziale c’è di nuovo equilibrio, la Lube però tiene in mano il gioco fino in fondo, nonostante l’estremo tentativo di rimonta del Resovia nel finale di gara, e con i nervi saldi conquista il 3-1 che significa Finale Mondiale. Sokolov top scorer (20 punti), in doppia cifra anche Juantorena (19), Leal (14) e Simon (13). Lube ok a muro e in battuta (9 block e 10 ace).

A distanza di sei anni dall’ultima volta, la Trentino Diatecx torna in Finale del Mondiale per Club. Il successo di questa sera per 3-1 sui russi del Fakel Novy Urengoy a Czestochowa, nella seconda Semifinale dell’edizione 2018 del torneo iridato, ha infatti nuovamente spalancato le porte per un appuntamento con la gloria alla Società di via Trener, che domani, a partire dalle 20.30 alla Hala Sportowa, potrà andare a caccia del quinto titolo di Campione del Mondo della sua storia. A contenderle il trofeo più ambito fra le squadre di tutto il pianeta ci sarà la Cucine Lube Civitanova in un ultimo atto tutto italiano, a conferma dell’assoluta competitività della SuperLega Credem Banca.

La Trentino Diatecx si è imposta con autorità contro i rivali russi. Il Novy Urengoy aveva sorpreso in avvio i gialloblù nel primo set, toccando percentuali stellari in attacco (80%), prima di subire la reazione della squadra di Lorenzetti. Diretta in maniera magistrale in regia da Giannelli in regia, che ha fatto attaccare i suoi col 70% di squadra, subendo un solo muro, la Trentino Diatecx ha sciolto la tensione a partire dal secondo set mettendo all’angolo i russi, travolti dall’onda d’urto a rete di Kovacevic (best scorer assieme a Udrys con 18 punti), Vettori (16 col 74%) e Russell (14 realizzazioni col 72%). A togliere sicurezze al Fakel ci hanno pensato i muri di Lisinac (3), le difese di Grebennikov e gli ace (11 con solo 13 errori in battuta), a segno con ben cinque giocatori differenti.

Programma Gare e dirette
Domenica 2 dicembre 2018 

Finali (Częstochowa): RAI Sport trasmetterà la Finalissima in diretta 
Ore 17.30 Asseco Resovia Rzeszów (POL) – Fakel Novy Urengoy (RUS).
Ore 20.30 Cucine Lube Civitanova (ITA) – Diatecx Trentino (ITA).

LEAD_INN_SUZUKI