Bernardi e Mazzanti in corsa per la categoria “Allenatore dell’anno”. Clicca qui per votarli

LEAD – SOCAF-Acquarial_C
Gazzetta Sports Awards

Di Redazione

Aiutiamo la pallavolo a crescere! Nei Gazzetta Sports Awards 2018, nella categoria “Allenatore dell’anno”, in lizza il tecnico della Sir Safety Conad Perugia campione d’Italia, Lorenzo Bernardi e il ct della Nazionale Femminile Seniores, Davide Mazzanti.

Per votare è possibile cliccare su questo link: https://sportsawards.gazzetta.it/categoria/allenatore-dell-anno/

Ecco la scheda tecnica dei due allenatori, apparsa sul sito.

LORENZO BERNARDI

Motivazione

Ha chiuso il 2017-2018 con un triplete. Lorenzo Bernardi ha un feeling particolare con le finali e nell’ultima stagione ne ha vinte: Supercoppa, Coppa Italia e scudetto regalando a Perugia l’emozione del 1° tricolore della storia. Compiuti i 50 anni, mister Secolo sta costruendo una carriera vincente da allenatore come è stata quella da schiacciatore. E quest’anno sta allenando il giocatore più forte del momento: Wilfredo Leon, cubano naturalizzato polacco.

Storia

Lorenzo Bernardi muove i suoi primi passi a Trento in serie B mentre il suo debutto in A-1 arriva a Padova nella stagione 1984-1985. L’anno successivo passa a Modena allenata da Julio Velasco facendo nascere uno dei binomi più importanti della storia della nostra pallavolo. Nel maggio 1987 fa il suo debutto in Nazionale (allora allenata da Prandi) arrivando poi a collezionare 306 presenze in maglia azzurra. La sua carriera è stata legata principalmente a Modena e a Treviso prima di concludere la sua attività vestendo le maglie tra le altre di Trento, Lube, Verona e Montichiari. Nella stagione 2001-02 vinse il nono scudetto della sua carriera; detiene dunque ancora oggi, assieme a Gian Franco Zanetti, il record di atleta più scudettato nel campionato italiano. In quella stagione viene eletto miglior giocatore di pallavolo del XX secolo. Nel 2007 si è ritirato dall’attività agonistica e ha iniziato ad allenare. Nell’ultima stagione ha vinto il triplete con Perugia.

DAVIDE MAZZANTI

Motivazione

Nel 2018, il 20 ottobre, alla seconda stagione da commissario tecnico ha guidato la nazionale femminile alla medaglia d’argento ai Mondiali giocati in Giappone. Le azzurre  mancano sul podio iridato dal 2002 quando vinsero l’oro in Germania. In due stagioni il 42enne tecnico ha prima portato le azzurre al 2° posto nel Grand Prix (nel 2017 k.o. in finale contro il Brasile) e poi alla cavalcata mondiale chiusa con un bilancio di 11 vittorie e 2 sconfitte, entrambe contro la Serbia.

Storia

Dopo aver mosso i primi passi da allenatore nelle squadre giovanili di Mondolfo e Marotta, inizia la scalata al vertice della pallavolo mondiale come 2° allenatore di Corridonia in A-2 nella stagione 2002-2003. Nel 2005-2006 fa la sua prima esperienza in A-1 come vice allenatore di Santeramo. Nel biennio 2007-2009 ha ricoperto il ruolo di secondo a Bergamo prima di diventare capo allenatore nella stagione 2010-2011 e 2011-2012. Dopo una sfortunata parentesi a Piacenza nel 2012-2013, nel 2014-2015 riparte da Casalmaggiore mentre le due stagioni seguenti siede sulla panchina di Conegliano. In Nazionale la sua crescita è avvenuta per gradi: nel 2005 il primo assaggio di Nazionale entrando a far parte dello staff tecnico fino al 2012. Nel 2009-2010 è stato nominato primo allenatore del gruppo juniores del Club Italia diventandone poi responsabile nel 2013. Tra il 2012 e il 2014 ha guidato la nazionale juniores azzurra. Dal 2017 è il c.t. dell’Italia seniores.

 

LEADERBOARD_GPCAR_2008