La Omag torna a specchiarsi e dimentica Marsala: Barricalla battuto

LEAD – Suzuki – Liberini
Foto: Pietro Masini

Di Redazione

Ultima giornata del girone di andata della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 felice per la Omag SGM. Dopo aver lasciato punti ai fanalini di coda Montecchio e Marsala, le Marignanesi ritornano al successo a spese della Barricalla Collegno per 3-0 tra le mura amiche del Palasport di San Giovanni in Marignano. Davanti ai propri tifosi sempre più numerosi ha centrato la settima vittoria stagionale e confermato il terzo posto in classifica. Sugli scudi per la OMAG Fairs, Saguatti (MVP di giornata) Manfredini e Lualdi, tutte in doppia cifra (rispettivamente 14, 11, 11 e 11 palloni messi a terra) mentre per Collegno Fiorio (16 punti) e Martinelli (6 punti) provano a dare un senso alla partita.

In virtù dei risultati di questo ultimo turno la Omag si classifica al secondo posto nel girone ed attenderà la vincente tra la 6^ classificata del girone A e la 3^ classificata del girone B.

Coach Saja conferma la formazione titolare con Battistoni e Manfredini a formare la diagonale, Saguatti e Fairs in posto 4, Lualdi e Caneva centrali, Giberini libero. Le torinesi, guidate da Michele Marchiaro, rispondono con Morolli in regia, Agostinetto opposta, Fiorio e Coneo schiacciatrici, Martinelli e Gobbo centrali, Lanzini libero.

Sono due punti di Coneo ad aprire il set. La squadra di coach Marchiaro mostra tutte le sue potenzialità in questo avvio di gara e quando si trova con un discreto vantaggio Saia chiama il suo primo time out (6-11). Si riprende a giocare e la Omag recupera lo svantaggio (11-12) così da costringere Marchiaro a chiamare lo stop per Collegno. Ora la Omag si trova in vantaggio per la prima volta in questo set con te punti consecutivi di capitan Saguatti (19-17). Riprende il gioco con Marchiaro che cambia regista ed opposto. Il cambio dà i frutti voluti e Collegno rimette la testa avanti con Saja che chiama lo stop (19-20). Un errore di Coneo al servizio e un muro di Lualdi, seguiti da ace di Saguatti, ribaltano il risultato (22-20). Fiorio però pareggia i conti (22-22). Errore di Martinelli al servizio e lungolinea di Fairs per i due st point Omag che chiude con Saguatti al secondo tentativo (25-23).

Dopo un ulteriore avvio scoppiettante di Collegno, avanti 2 a 6, le padrone di casa, sospinte dal numeroso pubblico presente anche oggi al Palasport, rimboccano le maniche e prima pareggiano i conti (7-7) poi si portano in vantaggio. A questo punto coach Marchiaro ferma il gioco (11-9). Tre errori consecutivi delle Marignanesi ridanno il vantaggio a Collegno e stavolta è Saja a fermare il gioco (11-12). Cambio tra le fila di Collegno con Mabilo al posto di capitan Gobbo. Ora è la volta di Camperi che sostituisce Coneo. Ancora uno stop per la squadra Torinese che finisce i time out a disposizione (16-14). Quando il set sembra volgere in favore delle marignanesi Collegno tenta il recupero e Saja ferma il gioco (22-21). Una fast di Lualdi ed un ace di Saguatti regalano 2 set point alla Omag che chiude subito al primo tentativo con un errore delle avversarie (25-22).

Questa volta è la Omag a partire col turbo (5-1). Coach Marchiaro si brucia entrambi i time out in un battibaleno (12-6)e tenta la carta Vokshi al posto di Agostinetto, ma la Omag prosegue nella sua marcia verso il traguardo (19-12). Ora è il turno di Poser che rileva Coneo ma pare che ormai attendano tutti la fine del match che si conclude (25-16).

 

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO-BARRICALLA CUS TORINO 3-0

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Battistoni 1, Fairs 14, Caneva 5, Manfredini 11, Saguatti 11, Lualdi 11, Gibertini (L), Gray, Mazzotti. Non entrate: Pinali, Mandrelli, Guasti, Casprini. All. Saja.

BARRICALLA CUS TORINO: Morolli 1, Fiorio 16, Gobbo 2, Agostinetto 4, Coneo 7, Martinelli 6, Lanzini (L), Vokshi, Mabilo 2, Garrafa, Botta, Camperi, Gamba e Poser. All. Marchiaro.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC