I ricordi di Sara Anzanello: “Non ho mai immaginato di diventare quello che sono diventata”

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Pagina Facebook Sara Anzanello

Di Redazione

Sara Anzanello manca tantissimo alla pallavolo italiana. Sulla sua pagina Facebook sono apparse piccole “pillole” legate ai suoi ricordi:

“…ho iniziato a giocare a pallavolo per caso, per puro caso! Non ho mai nemmeno immaginato di diventare quello che sono diventata, nessun volo pindarico su quella che sarebbe stata la mia strada, nessuna visualizzazione di palazzetti pieni di gente o di coppe da alzare. Prima di entrare nella palestra del Salgareda, sapevo a malapena le regole di questo sport. Le poche nozioni le avevo apprese nell’ora di ginnastica alle scuole medie e i miei unici punti di riferimento erano i cartoni di “Mimi Ayuhara” e “Mila e Sciro”. Vedere Mimi era più un trauma che uno stimolo, si allenava con le catene ai polsi e l’allenatore le urlava sempre contro…”

stay tuned” 

 

"…ho iniziato a giocare a pallavolo per caso, per puro caso! Non ho mai nemmeno immaginato di diventare quello che…

Pubblicato da Sara Anzanello su Sabato 24 novembre 2018

LEADERBOARD_GPCAR_2008