L’Itas Trentino in campo sabato contro Padova per l’anticipo della nona giornata

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto di Marco Trabalza

Di Redazione

La Trentino Volley pronta a scendere in campo domani pomeriggio.

Si gioca infatti sabato 24 novembre alla Kioene Arena di Padova l’anticipo del nono turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19; in questa circostanza l’Itas Trentino affronterà la formazione locale nell’ultimo impegno prima del Mondiale per Club 2018. Fischio d’inizio programmato per le ore 18: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel cliccando www.elevensports.it/superlega.

QUI ITAS TRENTINO Dopo il brillante avvio di regular season (sei vittorie nelle prime otto giornate e il terzo posto in classifica da condividere con Modena), la squadra di Angelo Lorenzetti in Veneto va a caccia di un’altra affermazione che la confermi nella parte alta della graduatoria e, al tempo stesso, la avvicini nel miglior modo possibile all’imminente torneo iridato.
Il mach di Padova è stato infatti anticipato di un giorno rispetto al resto del programma proprio per permettere a Trentino Volley di partire, già nella stessa serata, alla volta di Rzeszow (Polonia) dove lunedì sfiderà gli iraniani dell’Ardakan (primo turno del girone B). L’allenatore dell’Itas Trentino vede questo appuntamento come l’occasione per chiudere nel miglior modo possibile la prima parte di campionato, ma anche per verificare la condizione dei giocatori, a pochi giorni dall’importante appuntamento internazionale.

“Stiamo vivendo una settimana molto intesa fra partite e spostamenti e sappiamo di non poter fare affidamento solo sulle nostre energie fisiche per riuscire ad ottenere un risultato positivo – ha ammesso –  . Dovremo mettere in campo molto di più, anche perché la Padova che affronteremo sabato è una squadra che di fronte al proprio pubblico si trasforma. Grazie alla spinta che riceve dalla Kioene Arena, gioca ancora meglio in fase di break point, dimostrando un atteggiamento sempre aggressivo. Ai miei giocatori chiedo di vivere questa partita al massimo, perché questo sarà un appuntamento particolarmente delicato”.

Trentino Volley raggiungerà Padova nella serata odierna in pullman, dopo aver svolto nel primo pomeriggio un allenamento alla BLM Group Arena. Per il quinto impegno in trasferta di regular season, lo staff tecnico potrà contare su tutti i tredici giocatori della rosa.
La partita di sabato sarà la 775a ufficiale della storia del Club di Via Trener, la 465a di sempre in regular season, e vedrà la Società di via Trener andare alla ricerca della 256a vittoria esterna. Un appuntamento sicuramente particolare per gli ex di turno Lorenzetti (che in Veneto fra il 2000 e 2001 visse la prima stagione da allenatore in massima serie) e Nelli, che con la maglia bianconera ha disputato da protagonista la scorsa stagione realizzando 358 punti in ventisei presenze.

GLI AVVERSARI La buona posizione di classifica, a ridosso della zona playoff (distante appena due punti) e con un discreto margine su quella retrocessione (a quattro punti), è stata sino ad ora costruita dalla Kioene Padova solo attraverso l’ottimo rendimento casalingo. Ad eccezione del primo turno (sconfitta in tre set con Civitanova), la formazione bianconera ha sempre fatto il suo dovere solo di fronte al proprio pubblico ottenendo tre vittorie in quattro set, con Castellana Grotte, Monza e Siena. Dopo il ko di sabato scorso a Vibo Valentia, i veneti si ripresentano alla Kioene Arena determinati quindi a vendere cara la pelle anche contro l’Itas Trentino. Nel sestetto allenato da Valerio Baldovin spicca la presenza dell’opposto portoricano Torres (best scorer patavino con 118 punti in otto partite), rientrato nel campionato italiano proprio ad ottobre dopo un’esperienza in Polonia, e dello schiacciatore azzurro Randazzo, fra i migliori italiani del suo ruolo per produttività offensiva. Fra gli altri, i volti più noti sono quelli dell’esperto palleggiatore Travica, dello schiacciatore francese Louati (già affrontato dai gialloblù due volte nella scorsa stagione, quando vestiva la maglia dello Chaumont) e del centrale Polo, cresciuto proprio nel vivaio di Trentino Volley assieme a Giannelli, Cavuto, De Angelis e Codarin, assieme ai quali ha vinto due scudetti giovanili (Junior League e Under 19) nella stagione 2013/14.

I PRECEDENTI Trentino Volley e Pallavolo Padova hanno alle spalle una lunga tradizione di incontri ufficiali, iniziata nel 2000 ed interrottasi solo per brevi periodi fra il 2009 e 2011 ed il 2012 ed il 2013, quando i veneti si trovavano in Serie A2. Il bilancio di ventotto precedenti ufficiali (solo di regular season) è nettamente favorevole ai colori gialloblù, vincenti in ventiquattro circostanze; il Club di via Trener vanta fra l’altro una serie, ancora aperta, di diciotto vittorie consecutive che dura esattamente da quasi tredici anni e mezzo. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire sino al 13 febbraio 2005, quando al Pala San Lazzaro (ora Kioene Arena) i padroni di casa si imposero per 3-2. Negli altri tredici precedenti giocati a Padova, i locali hanno vinto solo altre due volte, sempre al tie break: il 16 febbraio 2003 e l’1 febbraio 2004. L’ultimo scontro diretto in terra veneta risale al 22 ottobre 2017: 3-1 con 13 punti di Vettori.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Gianluca Cappello (di Sortino – Siracusa, in Serie A dal dal 2004) e Massimo Florian (di Treviso, in Serie A dal 2007). L’ultimo incrocio coi colori gialloblù per Cappello risale al 24 gennaio (vittoria a Bari su Castellana Grotte), mentre per Florian, il precedente è molto più recente visto che ha arbitrato la sfida Trento-Latina 3-0 del 7 novembre. Cappello diresse anche l’ultima sfida fra Padova e Trentino Volley in terrà veneta (22 ottobre 2017).

RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con Padova saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega (servizio a pagamento).

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE