L’Imoco Conegliano fa il suo esordio in Champions League contro Scandicci

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto Imocovolley.it

Di Redazione

Comincia anche l’avventura in Cev Champions League per l’Imoco Volley, che dopo una stagione iniziata con cinque vittorie su cinque partite nella stagione italiana (le quattro di campionato e la Supercoppa), si getta nella massima competizione europea che l’ha vista nelle ultime stagioni giungere fino alla Final Four con una finale (2017) e una semifinale (2018).  Domani l’esordio al Palaverde alle 20.30 per la prima del Girone D contro l’altra italiana inserita nella poule, la Savino del Bene Scandicci (arbitri il russo Makshanov e l’ungherese Halasz), un “derby” di alto livello che offrirà grande spettacolo al pubblico del Palaverde.

La nuova formula Champions League: cinque gironi da quattro squadre ciascuna, passano le prime di ogni girone e le tre migliori seconde. A seguire quarti di finale e semifinale con partite di andata e ritorno. Finale secca in campo neutro.

Nel girone D stasera in campo le altre due del girone D in cui è inserita l’Imoco. In Polonia saranno in campo alle 20.30 il Lodz con le tedesche dello Schwerin. Prossimo turno con l’Imoco Volley in trasferta a Schwerin il 18 dicembre alle 19, mentre il 20 dicembre a Scandicci di fronte Savino del Bene e Lodz.

Non ci sarà Megan Easy, infortunatasi domenica al tendine d’Achille della gamba destra. L’entità dell’infortunio verrà comunicata domani dopo il responso degli esami strumentali.

Parla coach Daniele Santarelli“Quella di domani è per noi una partita importantissima, secondo me la più importante del girone per la forza dell’avversaria e per il fatto di giocare in casa. In un girone a quattro è fondamentale imporsi nelle gare casalinghe, e con un’avversaria diretta come Scandicci i punti valgono doppio, Quindi domani massima concentrazione e attenzione, la forza della Savino del Bene non la scopriamo noi, sappiamo che verranno qui per fare risultato e perciò dovremo giocare la nostra migliore pallavolo. Ma la squadra sta bene e non vede l’ora di giocare partite come questa di fronte al nostro pubblico che sarà per noi un’arma in più come sempre.
Desidero salutare ed abbracciare Megan Easy, dopo tutto l’impegno che ci aveva messo lavorando duro per rientrare in forma questo nuovo infortunio è una grande mazzata per lei, davvero non ci voleva, ci dispiace tantissimo, la squadra e lo staff le sono vicine e le auguriamo tutti di riprendersi.”

(Fonte: comunicato stampa)


LEAD_BASE_ALD