Zaytsev su Sirci: “Non me ne frega niente. Alcuni ‘amici’ hanno cambiato idea su di me…”

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Foto: Modena Volley

Di Redazione

Parole dure quelle del presidente di Perugia, Gino Sirci, che qualche giorno fa ha “attaccato” Ivan Zaytsev dopo la vittoria della sua squadra contro Modena. Lo zar, però, non è caduto nella provocazione come riportato da “Il Resto del Carlino Modena”.

Sceglie di non rispondere, Ivan Zaytsev, alle provocazioni del presidente della Sir Safety Gino Sirci, che tre giorni fa aveva gioito per aver «punito e castigato» lo ‘Zar’, reo di darsi troppe «arie credendosi un fenomeno», aggiungendo anche altre esternazioni poco eleganti per elogiare il successo della sua squadra contro Modena Volley.

Parole dure alle quali Zaytsev, a margine della cena organizzata dal Panathlon a Villa Cesi cui tutta l’Azimut Leo Shoes era presente, non ha voluto replicare: «Non rispondo alle frasi di Sirci e non me ne frega assolutamente nulla: sono cose che non mi toccano, negli anni ho imparato a gestire abbastanza serenamente queste situazioni, la cosa non merita alcun dispendio di energie da parte mia. L’accoglienza che mi ha riservato il pubblico di Perugia? Alcune cose, poche a dire il vero, mi hanno dato fastidio, ma va bene così, è normale. Anche alcuni ‘amici’ che hanno cambiato idea nei miei confronti, succede».

Il capitano ha anche analizzato brevemente il momento storico gialloblù: «Lo scontro di Perugia ci ha detto che dobbiamo lavorare, come tutte le altre squadre di SuperLega che in questo momento sono dietro di loro. È la prima sconfitta e ci serve per lavorare ancora di più. La Lube? Non possiamo mai permetterci di rilassarci: ora la stagione entra nel vivo, inizierà anche la Champions la prossima settimana. Tutti test che ci diranno come siamo messi rispetto a queste grandissime squadre e che ci daranno le indicazioni giuste per capire come proseguire nel nostro lavoro quotidiano in palestra».

Spalding_Leaderboard