Bari va ad espugnare il campo della Gibam Fano nonostante un super Lucconi

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto di Rosaria Loiacono

Di Redazione

Quasi due ore effettive di gioco decretano la M2G Group Bari vincitrice del big match della quarta giornata del campionato nazionale di serie B maschile – girone E. I biancorossi, allenati da mister Tonino Cavalera e dal vice Salvatore Iaia, espugnano il Palasport Salvador Allende di Fano, superando i padroni di casa della Gibam Fano, favorita alla promozione e capolista prima della partita.
Una partita intensa, molto combattuta e ricca di capovolgimenti di fronte, nella quale i biancorossi hanno riscattato la brutta sconfitta contro San Giustino, rimediata davanti al pubblico amico nell’ultima uscita.

Già nel primo set l’approccio all’incontro aveva mostrato una M2G Group Bari ordinata, efficace in attacco ed operaia in difesa. Il parziale, chiuso sul 20-25 aveva acceso De Tellis e compagni, protagonisti anche in avvio di secondo set. La Gibam Fano, dal canto suo, non è rimasta a guardare, recuperando uno svantaggio di cinque punti. Dopo aver ridotto gli errori, i padroni di casa hanno decisamente cambiato registro, pareggiando i conti solo sul 30-28, al termine di un finale di sorpassi e controsorpassi. L’inerzia del match cambia, con la squadra del tecnico Andrea Radici prendere sempre più controllo, fino al 25-20 del terzo set. Quando però il match sembra indirizzato, esce fuori il carattere e l’orgoglio della M2G Group Bari, cinica prima nel conquistare il quarto set (21-25) e poi glaciale nel resistere alla clamorosa rimonta marchigiana in un tie break incandescente, terminato 12-15.

Tra i padroni di casa la scena è tutta per l’opposto classe ’99 Manuele Lucconi, autore di 33 punti col 51% di efficacia in attacco; nelle file baresi in doppia cifra vanno quattro giocatori: Leano Cetrullo(20), Antonio Anselmo (15), Luca Giorgio (12) e capitan Lorenzo De Tellis, trascinatore con 15 punti e 4 muri.

La M2G Group Bari, dopo questo successo, si assesta al sesto posto (6 punti), e tornerà in campo fra 15 giorni sul campo della Vini Errico Cerignola. Nella prossima giornata, infatti, i biancorossi osserveranno il proprio turno di riposo.

Gibam Fano-M2G Group Bari 2-3 (20-25, 30-28, 25-20, 21-25, 12-15)

Fano: Cecato (4), Lucconi (33), Fellini (10), Graziani (9), Paoloni (13), Salgado (12), Iannelli (L)(pos 94%, prf 62%), Giorgi (ne), Tallone (ne), Pietropoli (L2)(ne), Mandoloni (0), Caselli (ne), Mancinelli (1), Mazzanti (ne).
All. Andrea Radici

Note: Errori al servizio (15), Aces (6), Ricezione (pos 67%, prf 48%), Attacco (41%), Muri vincenti (14).

Bari: Latorre (4), Cetrullo (20), Anselmo (15), Scio (4), De Tellis (15), Giorgio (12), Rinaldi (L1)(pos 61%, prf 48%), Cascio (0), Pierangeli (ne), El Moudden (ne), Palattella (2), Maggialetti (0), Stufano (ne), Delia (L2)(ne).
All. Tonino Cavalera – Vice all. Salvatore Iaia

Note: Errori al servizio (9), Aces (4), Ricezione (pos 59%, prf 43%), Attacco (41%), Muri vincenti (8).

Arbitri: Simone Magnino (Perugia), Chiara Santucci (Perugia)
Durata set: 26’, 39’, 28’, 29’, 21’.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008