L’Aurispa Alessano porta a casa tre punti contro Lagonegro

PSG_2019_PREE_LEAD
Foto Ufficio Stampa Aurispa Alessano

Di Redazione

Prestazione super per l’Aurispa che riesce ad imporsi in tre set sull’ostica Geosat Geovertical Lagonegro.

Alessano è attesa da una gara molto dura, con un avversario quadrato. E l’inizio del match sta lì a dimostrarlo. Il turno al servizio del salentino Marra è deleterio per i padroni di casa che in un niente si trovano sotto per 2-6 con Lorizio che ha già speso il suo primo time out. Alessano riduce lo svantaggio, ma i continui errori al servizio permettono ai lucani di rimanere avanti nel punteggio. Un block di Tomassetti riduce ulteriormente lo svantaggio (13-14) e Falabella si rifugia nel time out. Onwuelo fa la voce grossa al servizio, Alessano va avanti 16-14 e Falabella, dopo aver sostituito un falloso Barreto con Maiorana, blocca nuovamente il gioco. Le due squadre commettono errori a ripetizione e sul 22-21 Lorizio ferma il gioco per far rifiatare i suoi. L’Aurispa riesce a mantenere il vantaggio e un doppio ace di Scardia regala il primo set ai padroni di casa per 25-21.

Secondo parziale sulla falsariga del primo, con le formazioni che sbagliano tanto in tutti i fondamentali. Alessano riesce a prendere un leggero vantaggio ed arriva a metà set sul 14-12. Il match mantiene la sua mediocrità e all’ennesimo errore al servizio un infuriato Lorizio chiama i suoi in panchina. Lagonegro è abulica, non riesce ad approfittare dei regali di Alessano e Falabella è costretto al time out sul 21-19 interno. Al rientro in campo Barreto non riesce a mettere a terra il pallone con 0 a muro e Falabella prima sostituisce il venezuelano e poi blocca nuovamente il gioco. L’Aurispa non molla ed è Drobnic a siglare il 25-21.

Terzo set che parte con Maiorana confermato al posto di Barreto. Alessano meno rabbioso e Lorizio blocca il gioco con Lagonegro avanti di 2 (6-8). Gli ospiti insistono, la ricezione biancazzurra traballa e Lorizio si gioca immediatamente il suo secondo tempo. Alessano ha un sussulto, ma gli ospiti riescono a mantenere un buon vantaggio (12-16). I padroni di casa riescono a dimezzare lo svantaggio e Falabella si rifugia nel time out per cercare di bloccare il ritorno biancazzurro. L’inerzia della partita è cambiata, Alessano non fa cadere un pallone a terra, il palazzetto diventa una bolgia e tre punti consecutivi di Kaio fissano il punteggio sul 25-22 e consegnano all’Aurispa un meritato successo.

Aurispa Alessano – Geosat Geovertical Lagonegro 3-0 (25-21; 25-21; 25-22)

 Aurispa Alessano: Leoni 1; Onwuelo 13; Tomasetti 4; Scardia 6; Kaio 13; Drobnic 10; Bruno (L); Cordano ; Lucarelli 1; Persoglia 1; Avelli n.e.; Morciano (L)n.e.; Serafino n.e.; Umek n.e. All. Lorizio, II° All.: De Carlo.

Ace 10, B.S. 20, Muri 4. Ric.: pos. 49%, perf. 25%. Att. 51%

Geosat Geovertical Lagonegro: Pedron 2, Boswinkel 15; Del Vecchio 6; Barreto 2; Calonico 2; Marra 5; Fortunato (L); Maccabruni n.e.; Ribezzo n.e.; Turano n.e.; Di Coste n.e.; Maiorana 1; Sardanelli (L). I° All.: Falabella; II° All.: Denora

Ace 4, B.S. 13, Muri 3; Ric.: pos. 40%, perf. 17%. Att. 41%

Arbitri: Talento Matteo e Capolongo Antonio.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE