La pallavolo reggiana in festa con la Nazionale Italiana Volley Sorde

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Cinque società sportive della pallavolo reggiana si sono unite per organizzare lo stage della Nazionale Italiana Volley Sorde. Everton Volley, Reggiana Pallavolo Femminile, Giovolley Reggio Emilia, Volley Ball San Martino ed Appennino Volley Team hanno colto l’occasione di un importante Convegno di Vestibologia in programma in città per abbinare tre gare amichevoli e tante iniziative sociali che vedranno protagoniste le ragazze sorde che sottorete hanno conquistato in Turchia la medaglia d’argento alle ultime Olimpiadi Deaflympics, riservate a chi convive con questo deficit. La squadra azzurra sarà testimonial di uno studio scientifico condotto e presentato nel convegno dal dott. Giorgio Guidetti, medico chirurgo di origini reggiane, già presidente della Società Italiana di Vestibologia, ma sarà anche in campo a Reggio alla palestra Rinaldini di Via Kennedy (venerdì alle ore 21.00), al Palazzetto Peep di Castelnovo ne’ Monti (sabato alle ore 18.00) e alla Palestra Bombonera di San Martino in Rio (Domenica alle ore 16.15). Dall’altra parte della rete ci saranno tre squadre reggiane che militano in campionati regionali: DueElle Everton, Reggiana Pallavolo ed AMA San Martino.

Fra le attività collaterali delle azzurre per domani alle 17.00 è previsto il ricevimento in Comune del Sindaco Luca Vecchi che consegnerà alle vice campionesse olimpiche il Premio “Donne di Sport”, un’opera dell’artista reggiano Davide Benati creata in esclusiva per l’Ente Locale e per la Fondazione dello Sport di Reggio Emilia. In occasione dell’appuntamento di Castelnovo ne’ Monti, oltre alle associazioni sportive locali, si è mobilitata anche l’Associazione Famiglie Cerebrolese i cui ragazzi del gruppo Trimbù saranno protagonisti sul campo con le loro percussioni. A San Martino in Rio la squadra azzurra sarà invece attesa nel dopo gara all’abituale “Terzo Tempo alla Bombonera” e lunedì mattina da 260 studenti dell’Istituto Comprensivo di Via Cottafavi.

Non mancheranno visite alle Latterie Sociali del Parmigiano Reggiano ed ai luoghi più caratteristici di città e paesi coinvolti. In occasione del Convegno Medico Scientifico (26-27 Ottobre presso Hotel Classic) verrà inoltre esposta un opera realizzata in occasione dello stage dall’artista reggiano Omar Galliani nella quale l’orecchio è raffigurato insieme all’acero giapponese quale segno di forza, coraggio e sapienza. Le ragazze sorde e diversi pallavolisti reggiani si sono infatti resi disponibili a test medico-scientifici che hanno permesso di individuare un aiuto per tutti dal deficit di alcuni.

Tutte le partite della Nazionale Italiana Volley Sorde, patrocinate dalla Federazione Sport Sordi, dal Comitato Italiano Paralimpico e dalla Fipav reggiana, saranno ad ingresso libero. Questo l’organico della squadra allenata da Alessandra Campedelli: Ilaria Galbusera (Lemen Volley Bergamo), Federica Biasin (San Michele Brescia), Federica Bruni (Teate Chieti), Benedetta Esposti (Volley Mondolfo), Claudia Gennaro (Pallavolo Anagni), Alice Calcagni e Silvia Bernardo (Salboro Padova), Simona Brandani (Stella Rivoli), Susanna Comelli (Royalkennedy Udine), Elisa Imperiale (New Volley Mantova), Luana Martone (Cappuccini Lodi), Clara Casini (Volley Sestese), Valentina Broggi (Cusano Milanino), Alice Tomat (Pall. Faenza), Francesca Petronini (Volley Verbania) e Aurora Pistelli (Pinè Trento).

 

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE