Colli: “Aspettiamo la vittoria, la vogliamo e vogliamo rispettare gli obiettivi della società”

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Ufficio Stampa Lupi

Di Redazione

In realtà Leonardo Colli non ha bisogno di essere “conosciuto meglio” a Santa Croce: indossa per la Kemas Lamipel con orgoglio i colori biancorossi per la terza stagione consecutiva in A2.

Promettente e giovane schiacciatore maturato nel vivaio dei Lupi, 22 anni compiuti a marzo, maglia numero 7 è stato nominato quest’anno da Mister Totire vice del capitano Willem Snippe.

Elemento determinante all’interno della squadra, anche nell’ultima partita, lo scorso sabato, ha dimostrato a Mister Totire di essere di grande affidabilità, risultando tra i migliori giocatori dei due sestetti.

A lui sono state chieste le prime impressioni oggi, al rientro in palestra dopo lo stop della domenica:

Leonardo, qual è la tua analisi della partita di sabato scorso?

Noi siamo partiti molto tesi, con un buon cambio palla per i primi due set ma non controbilanciato da una fase breakpoint che in effetti è andata molto male: abbiamo sbagliato diverse battute e quando ci capitavano le occasioni per contrattaccare non riuscivamo a realizzare il punto.

I primi due set sono stati simili a quelli della partita di Lagonegro. Dal terzo set siamo migliorati sia in battuta che in contrattacco e siamo riusciti a riportarci sul due pari. Il quinto set è partito bene, in vantaggio 10-06, ma poi un po’ per la stanchezza e per qualche sbavatura ed imprecisione di troppo non siamo riusciti a portato a casa la vittoria”.

Quali le reazioni a caldo nello spogliatoio?

È rimasto l’amaro in bocca: aspettiamo con ansia la vittoria, per noi, per il pubblico, per la società: eravamo vicini! Eravamo riusciti a raddrizzare la partita che all’inizio aveva preso una brutta piega e potevamo vincere, ma ci siamo fatti sfilare il risultato tra le mani.

Quindi in settimana continuiamo a lavorare con la testa e l’impegno che abbiamo sempre avuto, cercando di mettere qualcosa in più, per migliorarci, per riuscire ad amalgamarci sempre di più tra di noi!”

Sabato mattina la partenza per Cuneo in vista della gara di domenica a Mondovì: una squadra che circa un mese fa avete incontrato in amichevole…

Mondovì è una buona squadra, strutturata bene: ma in questa fase del campionato dobbiamo andare là e fare la nostra gara, guardando più nella nostra metà campo. E’ necessario entrare da subito in partita con tutti i fondamentali cercando di esprime un bel gioco!

Cercheremo di andare a Mondovì a fare una bella prestazione: nella condizione in cui siamo ora, oltre che sugli avversari, dobbiamo mettere molta attenzione al nostro gioco.”

Qual è il messaggio di fiducia del vice capitano Colli a se stesso ed ai suoi compagni?

Noi aspettiamo la vittoria, la vogliamo e vogliamo rispettare gli obiettivi dichiarati della società quest’anno: ci stiamo impegnando al massimo e ci impegneremo sempre di più per raggiungere questi obbiettivi. Sono convinto che appena si metteranno a posto alcuni dettagli del nostro gioco, i risultati arriveranno.

Auguro alla mia squadra di raggiungere presto questo miglioramento e che individualmente possa di conseguenza trarci e maturare una significativa crescita sia come giocatore che a livello umano”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC