Debutto con sconfitta a Milano per la GefFit Vittorio Veneto

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto: Croci

Di Redazione

Il grande debutto in casa della GetFIT Milano Vittorio Veneto contro Volley Valtrompia richiama la cornice di un palazzetto gremito di tifosi, sostenitori e amanti della pallavolo, riuniti in questa occasione speciale per celebrare il ritorno della Pallavolo Milano Vittorio Veneto in un Campionato Nazionale. Il match ha però sorti decisamente diverse rispetto al clima di festa percepito sugli spalti e lascia l’amaro in bocca per una partita che – tirando le somme – non è stata giocata dal VV, mentre è stata benissimo interpretata dai nostri avversari.

Capitan Menardo e compagni soffrono dai primi punti del primo set fino agli ultimi del terzo quando, nel tentativo di riaprire una partita che sembrava ormai segnata, la compagine neroverde prova a reagire. Non è abbastanza però: i lupi si meritano la vittoria e i 3 punti come compenso. Coach Fasce per questo importante match si affida a capitan Menardo in linea con Perissinotto, in attacco Comencini e Agostinello, al centro Cozzi e Mianiti, libero Di Maulo. Nel primo set, dopo un inizio importante del VV, è la padrona di casa che si spegne sul lento avvio di Valtrompia (5-5) che, anche con un timido inizio, trova soluzioni al servizio che fanno male alla nostra ricezione. È proprio il servizio di Agnellini, infatti, che riesce a decretare il primo break di 2 punti a favore dei nostri avversari (10-12). In difficoltà soprattutto dal punto di vista della tranquillità, coach Fasce chiama il suo primo tempo sul 12-15, ed è costretto a richiamarlo poco dopo quando i lupi prendono il largo e vanno 13-19. Fasce prova a cambiare le carte in tavola giocando prima Croci e in seguito Fiore ma, nonostante qualche bella giocata nelle file neroverdi, sono gli avversari ad avere le redini del set che chiudono per 18-25.

Anche nel secondo set il VV non parte bene. Capitan Menardo e compagni subiscono il servizio di Bonizzoni (0-2), ma il VV non li lascia scappare perché prova a rientrare nel set (3-4). Tra gli attacchi di Carrara e le difese di Ponzoni, i lupi esprimono un bel gioco e scappano via 5-9. Uno scambio lunghissimo vinto ci dà la speranza che il VV riapra il set nonostante le tante lunghezze di differenza (9- 15) come ci ha abituato a vedere. Ma non basta il time out di Fasce e il doppio cambio (con l’ingresso di Croci e Fiore) perché i lupi sono ormai 12-17. Il set si chiude 15-25 a favore di Valtrompia.

Nel terzo set è un’altra squadra quella che scende in campo: con scambi lunghi, pieni di sacrificio e determinazione, il VV non lascia scappare l’avversario e, con il muro di Croci prima e quello di Perissinotto poi, ci portiamo al +2 (5-3) con conseguente chiamata di tempo da parte di coach Carrara. I risultati di questo fermo di gioco danno subito i loro effetti: è parità tra le due formazioni sull’8-8. Ma con Croci al servizio ci portiamo di nuovo avanti anche se Valtrompia è agguerrita. Il set prosegue punto a punto, con una serie di giocate di grande pallavolo, degne della sfida che si sta disputando. In seguito al time out chiesto da coach Fasce e all’ingresso di Passoni, è un tocco di prima intenzione del capitano a spiazzare gli avversari. Ma con questa Valtrompia ci vuole qualcosa in più perché sono bastate due piccole disattenzioni nelle file neroverdi a dare un gap fondamentale ai lupi. L’attacco di Passoni ci permette di girare sul 18-21. È ancora il capitano che si prende la squadra sulle spalle e, in un difficile turno al servizio, mette in difficoltà la ricezione di Valtrompia portando a casa anche un ace che obbliga Carrara a fermare il gioco sul 23-24. Sarà poi il muro si Agostinello a decretare i vantaggi (24-24). Purtroppo però, un nostro errore e il punto in attacco di Carrara non permetto di prolungare la partita al quarto set. Il terzo si chiude 24-26.

La prima sconfitta piena dell’anno lascia molto amaro in bocca anche perché giocata in casa, davanti al proprio pubblico che ha sostenuto e incoraggiato i colori neroverdi. Seppur nelle difficoltà importanti dei primi due set, la compagine Vittorio Veneto ha dato però buoni segnali di ripresa nel terzo, tornando a giocare con la determinazione che ha dimostrato nella prima di campionato contro AVS Mosca Bruno Bolzano. Se è vero che GetFIT Milano Vittorio Veneto rimane a 1 punto in classifica, è vero anche che siamo solo all’inizio: il campionato è lungo e ancora tutto può succedere. La prossima partita Vittorio Veneto sarà in trasferta contro Centemero Concorezzo. Sabato 27.10.2018, ore 21 in via La Pira, Concorezzo MB.

Vittorio Veneto: Menardo (K) 2, Perissinotto 8, Comencini 3, Agostinello 4, Mianiti 5, Cozzi 2, Di Maulo (L), Croci 5, Passoni 1, Fiore n.e. Guerinoni, Mascotti, Miele (L). Allenatori: Gianpiero Fasce, Gianluca Marchini – Team Manager: Francesco Falanga.

Valtrompia: Patronaggio (K) 10, Bettari, Montanari 11, Bonizzoni 18, Gamba, Schincariol, Carrara 11, Agnellini 2, Ponzoni 2, Peli (L) n.e. Banbace, Rosati (L), Castaldello, Manera. Allenatori: Luigi Carrara.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD