Lagonegro va a testare le reali ambizioni della Centrale Sferc McDonald’s Brescia

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC

Di Redazione

Primo impegno fuori casa per la stagione 2018-19 della Geosat Geovertical che sarà ospite dei tucani della Centrale del Latte Brescia domenica pomeriggio. Un impegno difficile contro una formazione che già domenica scorsa al tie brek è riuscita a strappare la vittoria ai marchigiani del Potenza Picena. I precedenti tra le due squadre dicono che nei quattro incontri giocati negli ultimi due campionati, Brescia ha sempre avuto la meglio, ma la statistica non sempre influisce sugli eventi.

Le scelte di mister ZAmbonardi cadranno probabilmente sulla diagonale sull’esperto palleggiatore Tiberti e l’opposto Bisi, in banda si affiderà all’”olimpionico” Cisolla  che ha festeggiato il traguardo dei 7.000 palloni messi a terra e Milan, schiacciatore che arriva direttamente dalla superlega dove lo scorso anno ha giocato con Civitanova. Al centro ci saranno Valsecchi e Signorelli e Scanferla libero. Centrale del Latte Sferc Brescia, unica squadra a vincere in trasferta nel girone blu , avrà tra le sue fiala un nuovo giocatore che si è unito al gruppo solo da qualche giorno: il centrale sloveno Dane Mijatovic, 26 anni e 202 cm, fresco di convocazione in nazionale per il Mondiale concluso un mese fa. Gianluca Signorelli, bresciano al rientro in maglia biancoblu dopo tre stagioni lontano, ha rimesso piede in campo la scorsa domenica firmando una “prima”  di tutto rispetto, con dieci punti, tre ace e quattro muri. Ecco cosa si aspetta dalla stagione: “E’ stato un avvio decisamente buono per me e per la squadra, ma è solo il primo passo di un lungo cammino. Domenica davanti al pubblico di casa so che ci sarà anche più emozione, ma è tensione positiva, che aggiunge carica alla nostra molta voglia di giocare.”

In casa Gesaot Geovertical le scelte di mister Falabella dovrebbero essere le stesse viste contro Lupi Santa Croce con Pedron in regia e Boswinkel opposto e miglior realizzatore con 13 punti nello scorso turno a cui è seguito lo schiacciatore Galabinov con 12. L’altro martello potrebbe essere il venezuelano Barreto , per i centrali Calonico e marra e infine il libero Fortunato. “Sappiamo che il Brescia è una delle squadre che in questo momento è nella migliore forma fisica-spiega mister Falabella- hanno giocatori esperti e di altissimo livello, ma questo non ci spaventa. Andiamo a Brescia per fare la nostra partita e il nostro gioco, poi il campo darà la sua versione finale”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC