Olimpiadi giovanili: prima fase chiusa a punteggio pieno e sguardo rivolto agli ottavi di finale.

LEAD – Suzuki – Liberini
Foto: Giuseppe Ritucci

Di Giuseppe Ritucci

Fin qui è stato un cammino senza intoppi quello di Claudia Scampoli e Nicol Bertozzi nel torneo di beach volley alle Olimpiadi Giovanili in Argentina.
Le due giovani azzurre, guidate in panchina da Caterina De Marinis, hanno messo conquistato tre vittorie, contro Vanuatu, Paraguay e Porto Rico, concedendo alle avversarie appena un set.
Ieri, nel match contro le portoricane Navaz e Gonzales che valeva il primo posto nella pool E, Scampoli e Bertozzi hanno giocato un match di spessore, chiudendo sul 2-0 (21-19/21-14) senza troppi affanni.
Quegli errori di troppo, che avevano condizionato la sfida con il Paraguay, sono stati presto messi da parte così da guadagnare l’accesso diretto agli ottavi del torneo olimpico.
Spariti anche quei lievi acciacchi fisici che avevano condizionato le prestazioni in campo delle beachers italiane nella prima fase.
In attesa di conoscere le prossime avversarie per l’inizio della fase “calda” del torneo, in casa azzurra si respira un clima positivo frutto della consapevolezza di poter far bene.
Scampoli e Bertozzi, nel corso della stagione estiva, hanno dimostrato di poter affrontare alla pari tutte le avversarie e, con una guida preziosa come quella dell’esperta Caterina De Marins in panchina, certamente sapranno dire la loro anche in Argentina.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC