C Maschile: Esordio a Pisa per il Volley Prato

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Ufficio Stampa Volley Prato

Di Redazione

Esordio a Pisa per il Volley Prato. Si gioca questo sabato alle 21.00 al Pala Dream Volley e per la squadra di Mirko Novelli inizia una stagione difficile, ricca di ostacoli ma anche intrigante.

Il Volley Prato si presenta al via di questa stagione con due obbiettivi: mantenere la categoria e crescere. Un duplice target non semplice da raggiungere ma alla portata di questi ragazzi. I giovani del vivaio sono talentuosi, l’esperienza ed il mestiere lo dovranno invece apportare Lucchetti, Bruni, Corti ed Edoardo Mazzinghi.   Certo la Fipav non ha voluto bene al gruppo pratese. Il girone del mare è tradizionalmente il più complesso e competitivo e questo non aiuterà Prato nel suo compito.

Abbiamo una squadra che, nonostante gli innesti di ragazzi più esperti, rimane comunque giovane – ha detto Novelli presentando la stagione – Più che l’inesperienza però mi preoccupa la leggerezza del gruppo. Le amichevoli ci hanno confortato, hanno dato buone sensazioni ma ci hanno anche mostrato le fragilità di questa squadra. Dobbiamo lavorare per trovare al più presto delle sicurezze, dei punti di forza dove possiamo aggrapparci quando la gara non va nella direzione da noi auspicata”.

Primo ostacolo, appunto, il Dream Volley Pisa di Massimiliano Piccinetti e ci sarà subito da sudare contro una avversaria

La rosa del Volley Prato:

Volley Prato: Lucchetti, Marchi, Alpini l., Corti, Alpini M., Caniatti, Civinini, Nincheri, Cassioli, Mazzinghi E., Mazzinghi F., Anatrini, Pacini, Scaduto, Olivieri, Biancalani. All. Novelli.

Arbitro: Torriani.

In Serie D, invece, esordio casalingo per il giovanissimo Volley Prato di Andrea Barbieri che alle 18.00 ospita alle Gescal di San Giusto la Robur Scandicci (arbitro Amari). Test subito importante per Prato che approccia la categoria da Under 18 e che quindi può puntare all’obbiettivo minimo dei quindici punti per ottenere la salvezza. Mantenere la categoria non è peraltro l’obbiettivo primario della squadra che ha nel mirino il torneo di categoria, l’Under 16, ma che solo approcciando al meglio la D potrà fare bene anche nel giovanile. Tanto il talento in squadra, quello che manca è l’esperienza. A migliorare anche sotto questo aspetto potrà appunto servire il torneo che va ad iniziare sabato.

La rosa della Serie D: Pontillo, Bartolini, Sacchetti, Cecchin, Menchetti, Massi, De Giorgi, Disconzi, Camici, Scaduto, Lotti, Torri. All. Barbieri.

(Fonte: comunicato stampa)

 

PSG_2019_PREE_LEAD