Il settimo sigillo azzurro. Mazzanti: “Daremo il massimo contro la Russia. E’ decisiva”

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Federvolley

Di Redazione

Dopo il settimo sigillo azzurro, parlano i protagonisti.

DAVIDE MAZZANTI: “Le ragazze sono state bravissime, abbiamo trovato la giusta chiave tattica per contenere la Thailandia che è una squadra sempre pericolosissima. Vedo il gruppo molto bene, ma il Mondiale è una competizione lunghissima e stressante, per questo nel giorno di riposo faremo il punto della situazione e poi mercoledì daremo il massimo contro la Russia, in una partita fondamentale per la qualificazione”.   

MONICA DE GENNARO. “Anche stasera siamo entrate in campo con la giusta concentrazione ed è stato importante per mettere in difficoltà la Thailandia. Conoscevamo molto bene il loro gioco veloce, basato sugli incroci, e quindi siamo state sempre pazienti senza innervosirci mai. Il nostro muro difesa ha lavorato molto bene e una volta preso il ritmo non ci siamo più fermate.

Alla terza fase manca poco, però bisogna continuare a ragionare una partita alla volta. Domani recuperiamo le energie e poi mercoledì daremo il massimo contro la Russia. Sarà un’altra gara difficile, conto un’avversaria dalle caratteristiche diverse: bisognerà prestare attenzione alle loro attaccanti che sono forti su palla alta”. 

LUCIA BOSETTI: “Siamo felici per la vittoria, la Thailandia era un’avversaria molto complicata da affrontare e nelle precedenti sfide ci aveva messo in difficoltà. Stiamo proseguendo nella giusta direzione e adesso non dobbiamo commettere l’errore di guardare troppo la classifica, giorno dopo giorno bisogna continuare a scendere in campo per dare il nostro meglio: il resto verrà di conseguenza.

Nel primo set siamo andate un po’ in difficoltà, non è mai facile adattarsi al loro gioco, la squadra è stata molto brava a non innervosirsi e rimanere a contatto. Questo Mondiale è veramente lungo e stressante, domani sfrutteremo appieno il giorno di riposo per recuperare.  

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008