L’abbraccio di oltre settecento persone per la nuova Itas Trentino

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
(Foto Trabalza)

Di Redazione

Oltre settecento persone hanno abbracciato, nemmeno troppo figuratamente, al Teatro Sociale la nuova Itas Trentino nella sua prima uscita ufficiale al gran completo. Il prestigioso e storico salotto della Città di Trento, stipato di spettatori sia in platea sia in tutte le sue singole logge, ha tenuto infatti a battesimo nel migliore dei modi il vernissage della rosa 2018/19.

I gialloblù si sono presentati a tifosi, sponsor, autorità e media, nel corso di un appuntamento in cui non sono mancati anche i momenti di spettacolo e comicità, come sempre cadenzati con ritmo e verve artistica da Lucio Gardin. Lo spazio più atteso i presentatori Francesca Bertoletti, Sara Ravanelli e Gabriele Biancardi lo hanno però giustamente riservato proprio ai giocatori; con tanti elementi nuovi, la scelta (vincente) è stata infatti quella di offrire una fetta consistente della serata ai protagonisti, che da sabato scenderanno in campo a Perugia vestendo la rinnovata divisa (presentata proprio stasera). Prima dei buoni propositi degli atleti gialloblù (tutti già molto carichi) c’è però stato posto per i saluti istituzionali.

“Questa è la mia seconda famiglia, anzi la mia famiglia allargata – ha spiegato il Presidente Diego Mosna riferendosi alla sua squadra e a tutto lo staff che la coordina – ; insieme passiamo tantissimo tempo e condividiamo gioie, dolori ed emozioni. Voglio quindi ringraziare tutti: sponsor, abbonati e tifosi che ogni anno ci offrono un supporto fondamentale; il palazzetto è per ognuno di noi un rifugio, un ritrovo carico di speranze e passione”. 

“Sono contento che Trentino Volley sia tornata a chiamarsi Itas, perché a questo binomio leghiamo vittorie ed anni indimenticabili, che hanno fatto conoscere Trento in tutto il mondo – ha dichiarato il Sindaco di Trento Alessandro Andreatta – . Questa squadra è l’orgoglio della città, non solo per quello che fa in campo ma anche per quanto riesce a realizzare al di fuori; mi riferisco al grande impegno che mette ogni giorno per supportare numerose organizzazioni solidali. Questo è lo sport che piace alla nostra città”.

“La Provincia di Trento considera Trentino Volley un vanto – ha aggiunto l’Assessore allo Sport della Provincia Autonoma di Trento Luca Zeni – . Questa Società ci ha abituato a rimanere a lungo al vertice, un’impresa difficilissima. Per il nostro territorio è un veicolo promozionale importante; trasmette i valori sani ed un’immagine positiva del Trentino”.

Molto sentite ed applaudite anche le parole dell’allenatore Angelo Lorenzetti“Abbiamo costruito la squadra sulla base della condivisione delle idee – ha detto – . Questo gruppo ci piace, su di esso ci sono delle aspettative importanti come è giusto che sia. Noi però non dobbiamo farci travolgere da tutto ciò come era accaduto inizialmente un anno fa. Non siamo i più forti ma vogliamo diventarlo”.

Il sipario sulla nuova stagione di Trentino Volley si è alzato; ora il palcoscenico diventa il campo da gioco.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE