Parisi dopo la sconfitta con Busto: “Ci sono state cose buone e meno buone”

LEAD_UNES_VGoloso-Pasqua2019
Foto 3MMedia.it Maurizio Anatrini

Di Redazione

Al PalaBorsani di Castellanza si affrontano Unet E-Work Busto Arsizio e Savino Del Bene Volley. In palio la 39esima edizione del Trofeo Bellomo. Prima vera partita di preparazione al campionato per le ragazze di coach Parisi, che nelle scorse settimane hanno svolto due allenamenti congiunti, uno con la Pallavolo AZ Zambelli Orvieto, l’altro con le “cugine” de Il Bisonte Firenze.

La Savino Del Bene scende in campo con Caracuta, di ritorno nel palazzetto che l’anno scorso la vista protagonista con la maglia di Legnano, in diagonale con Haak. Il duo Mazzaro-Mastrodicasa di prende invece gli spot di centrale. In banda spazio ad Annie Mitchem e Valeria Papa. Il libero è Enrica Merlo.

Nelle fila di Busto, che deve fare a meno della ex dell’incontro Floortie Meijners per un problema al polso destro, partono in sestetto: Orro al palleggio, Grobelna da opposto, il tandem Bonifacio-Botezat al centro, Gennari e Herbots in banda. Il libero è Giulia Leonardi.

Il primo set si apre con un ace di Gennaro (1-0) e con la pronta risposta di Mitchem, brava con il mani-out (1-1). Equilibrio che caratterizza le prime fasi dell’incontro. Il primo vantaggio di due punti arriva per la Savino Del Bene che approfitta prima di un errore in fast di Bonifacio (8-10), poi di un attacco di Mitchem sulla linea (9-11). Busto non si fa staccare e ritrova la parità (11-11), prima di mettere la freccia con una bordata in diagonale di Gennari (14-12). Busto Arsizio allarga il vantaggio sul +3 e mantiene il comando saldamente. Mitchem è un pauroso diagonale di Haak riportano Scandicci sotto, ma la squadra di Mencarelli ha la forza di portarsi 4 punti avanti, prima che un muro di Mazzaro fermi l’emorragia (21-18). La reazione però non basta, il set si chiude 25-19 per le bustocche. Al termine del primo set sono 8 i punti di una Gennari molto in forma, 4 invece i punti di Mastrodicasa, top scorer per Scandicci.

Nel secondo set si va di punto in punto come nell’avvio di prima frazione. Sul 8-6 per Busto però la Savino Del Bene aggredisce le avversarie e con due punti di Haak inframezzati da un bel muro di Mazzaro arriva il vantaggio scandiccese (8-9). Il vantaggio della Savino Del Bene si allarga (9-12) grazie ad un errore al servizio di Bonifacio e ad un bel mani out di Papa. Il +3 Savino Del Bene perdura grazie ad una Mastrodicasa che piazza due buoni attacchi (12-15). Busto accorcia grazie ad “murone” su Mitchem (16-18). Haak attacca atutto braccio e colpisce Grobelna, il pallone schizza via e il tabellone luminoso recita 16-20 Savino Del Bene. Sul 16-21 la squadra di Parisi si impantana e consente a Busto di tornare in carreggiata (19-21), è provvidenziale Haak che, in uscita dal time out, sbatte a terra il pallone del 19-22. Alla fine è 20-25 per Scandicci con il set chiuso da un muro di Mastrodicasa. 8 i punti di Haak nel set, 5 per Herbots e Grobelna.

In apertura di terza frazione Herbots scardina il muro della Savino Del Bene e Gennari trova l’ace (2-0). In mani out di Grobelna porta Busto avanti di 3 punti (8-5). Scandicci torna in parità sul 10-10 grazie ad un muro di Mazzaro ed uno di Haak, a cui si aggiunge un punto su errore di Busto. La parità dura poco ed un ace di Piani riporta le Farfalle saldamente al comando (14-11). Sul 17-12 generato da un ace di Herbots, Parisi decide di rinforzare la seconda linea sostituendo Mitchem con Bisconti. Il cambio non altera l’equilibrio e Busto vola sul 21-16 con un diagonale di Gennari solamente sfiorato dal muro scandiccese. Il set si chiude (25-16) senza acuti per la Savino Del Bene. 4 gli ace di Busto Arsizio nella terza frazione, 0 per una Savino Del Bene che ha attaccato appena con il 23%.

Avvio di quarta frazione tutto di marca UYBA con il risultato subito sul 4-1 per le bustocche. Sul 6-2 Parisi manda in campo Zago per sostituire Haak. Mitchem e Papa provano a riportare in partita Scandicci che, anche grazie ad un ace di Mazzaro, si riporta ad una sola lunghezza di distanza (8-7). Il pareggio (9-9) lo firma a muro Mastrodicasa, mentre il sorpasso lo firma Zago con un ace (9-10). Busto ritorna in vantaggio sul 16-14, ma il 16-16 arriva subito grazie ad un muro di una Papa tra le più positive. Il finale di set si gioca punto a punto con Mastrodicasa che in fast porta le sue compagne in vantaggio (19-20), uno “schiaffone” di Herbots ed un errore di Zago favoriscono invece il ritorno di Busto Arsizio (21-20). Un abbaglio arbitrale da il 22-20 alle Farfalle, ma un’altra decisione arbitrale, stavolta contestata da Busto, riporta il set in parità (22-22). È Zago la grande protagonista del finale di set. Prima firma il vantaggio 22-23, poi acciuffa la parità sul 24-24, infine piazza io mani out del sorpasso (24-25). Il punto che regala il set alla Savino Del Bene arriva invece su di un errore di misura di Botezat. Zago regina del set con 7 punti (4 in attacco, 2 su ace ed 1 a muro).

Si va al tie break e arrivano tanti errori. 5 dei primi 6 punti sono infatti frutto di imprecisioni. Zago è ancora la più attiva nelle fila di Scandicci e firma il pari (5-5). Botezat allunga sul 7-5 con un ace, ma Mitchem fa 7-7 con un mani out. Busto allunga nuovamente e va sul 10-7 grazie ad un muro di Peruzzo. Busto Arsizio scappa fino al 13-9 e poi chiude i conti con il 15-11 di Herbots, eletta a fine partita MVP della 39esima edizione del Trofeo Bellomo.

Coach Carlo Parisi, nel post partita: “Nel computo delle due giornate passate a Busto ci sono cose buone e meno buone. C’è ancora tempo prima dell’inizio del campionato, ma dobbiamo cominciare a concretizzare le situazioni che proviamo in allenamento. Dobbiamo imparare a giocare quando le cose sono difficili. L’aspetto positivo è che pur non giocando bene abbiamo vinto due set. Le giocatrici in nazionale rientreranno solo dal 20 ottobre e dunque questo gruppo deve dare di più”.

Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci 3-2 (25-19, 20-25, 25-16, 24-26, 15-11)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 8, Peruzzo 2, Herbots 20, Grobelna 18,  Gennari 16, Cumino 2, Orro 4, Leonardi L, Bonifacio 9, Berti n.e., Botezat 9. Allenatore: Marco Mencarelli

Savino Del Bene Scandicci: Mastrodicasa 13, Santini, Bisconti, Ghezzi n.e., Mitchem 13, Merlo L, Papa 7, Quersha n.e., Haak 12, Mazzaro 10, Zago 13, Caracuta 1, Vasileva n.e. Allenatore: Carlo Parisi.

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard