Giannelli a Volley NEWS: “Posso garantire che abbiamo dato tutto”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto FIVB

Di Redazione

C’è ancora tanto amaro in bocca nelle parole di Simone Giannelli, al termine del match che ha decretato l’eliminazione degli azzurri dal Mondiale. Queste le parole del palleggiatore italiano:

Quali sono le prime sensazioni a caldo?
“C’è grande dispiacere per non essere arrivati in semifinale. Abbiamo pagato la partita contro la Serbia, una partita che ha complicato il nostro percorso. Questa sera ci abbiamo provato fino alla fine, avevamo una grandissima voglia di scendere in campo ma loro sono stati più bravi”.

Avete comunque giocato fino alla fine…
“Sono orgoglioso dei miei compagni perchè dopo il primo set siamo riusciti a rimanere concentrati per regalare un vittoria a noi stessi e a questo pubblico”.

Un’occasione persa?
“Perdi quello che già hai. Era tutto da conquistare, e non ci siamo riusciti. Il campo ci ha dato questo responso, e dobbiamo accettarlo”.

L’obiettivo ora qual è?
“Si continua a pensare alle Olimpiadi, la manifestazione più importante nella pallavolo, tenendo presente delle competizioni che ci sono nel mentre…”.

Eravate riusciti a cancellare dalla vostra mente la partita contro la Serbia?
“Si eravamo lucidi perchè sapevamo di non poter cambiare il passato. Contava il presente. Posso garantire che abbiamo dato tutto quello che potevamo dare…”.

Da dove deve ripartire questa Italia?
“Da ora, da adesso. Dobbiamo ripartire da qui. Assolutamente”.

C’è qualcosa che cambierebbe di questo Mondiale?
“Sicuramente cambierei la partita con la Serbia”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE