La Sieco Impavida Ortona vince ancora contro la Montalbano Macerata

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Ancora una vittoria per la Sieco, che batte i pari categoria della  Montalbano Macerata dopo una lunga battaglia terminata al Tie-Break.

La Montalbano Macerata degli Ex Tartaglione e Peda ricambia la visita di mercoledì scorso, quando gli ortonesi si erano imposti per 4 set ad uno contro i padroni di casa. Il tabellino finale racconta di una gara più tirata con Macerata che parte forte e strappa il primo set agli
abruzzesi: 19-25. Buona risposta dei ragazzi di Nunzio Lanci che tornano in campo concentrati e motivati. Per gli avversari non c’è storia ed il parziale termina con un sonoro 25-14. L’Impavida continua a macinare gioco nel terzo set ma Montalbano non è da meno e risponde colpo su colpo agli adriatici che nel finale di set, premono sull’acceleratore e si aggiudicano la vittoria per 25-20. Sul velluto il quarto set per i
ragazzi impavidi che sembrano avere tutte le intenzioni di chiudere set e partita.

Le intenzioni sono le migliori e nel finale di set i bianco-azzurri conducono 21-18. Ma la Montalbano Macerata è squadra tosta e non ci sta, così sul finale moltiplica gli sforzi e con una zampata riporta il computo dei set in parità vincendo per 24-26. Il tie-break vede la Sieco rientrare in campo più grintosa e determinata ad aggiudicarsi la gara che gli era sfuggita letteralmente dalle mani nel
giro di una manciata di minuti. Il piglio è quello giusto e la SIECO a metà parziale conduce 10-5. Si tratta dunque di amministrare il
vantaggio e traghettare la gara alla vittoria senza correre eccessivi rischi. Macerata prova a mettere in difficoltà gli impavidi che però non
si rilassano come accaduto nel set precedente e anzi staccano gli avversari arrivando alla vittoria di set e partita: 15-9 e tutti negli
spogliatoi.

Soddisfatto a fine gara Nunzio Lanci: «È una vittoria che ci da fiducia in vista della prima di campionato. Si è provata anche qualche soluzione alternativa nei momenti difficili e devo dire che piano piano ci stiamo avvicinando a quello che è il gioco che mi piacerebbe la squadra esprimesse. Oggi poi era particolarmente dura sia per la qualità degli avversari sia perché i nostri erano affaticati da una settimana di allenamenti particolarmente intensi»

Sieco Impavida Ortona: Simoni 9, Pesare (L), Zanettin 3, Berardi 3, Dolfo 10, Toscani (L), Sitti, Sorrenti 2, Lanci 1, Marks 20, Fiscon 2,
Ogurčák 13, Menicali 6.

Montalbano Macerata: Peda n.e., Franceschini 6, Nasari 10, Bucchi, Casoli n.e, Miscio, Condorelli n.e., Tartaglione 20, Piazza 3, Molinari
3, Tiurin 13, Gonzi n.e., Bussolari 3, Furiassi, Gabbanelli (L), Medei n.e.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD