Giannelli: “E’ stato qualcosa di magico. Sensazioni straordinarie…”

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC

Di Redazione

Queste le dichiarazioni di alcuni tra i protagonisti del match inaugurale dei Mondiali, che ha visto la nazionale italiana battere per 3-0 quella giapponese.

Simone Giannelli: “Sono felice, è stato qualcosa di magico. Pensare che ho giocato dove hanno giocato grandi tennisti, davanti a questo pubblico, sono sensazioni straordinarie. Così è tutto bellissimo. Merito nostro? Siamo stati bravi a non farli giocare, ma possiamo e dobbiamo fare di più. Ci sarà da battagliare, e guai a chi si accontenta”. 

Daniele Mazzone: “Partita importante: era fondamentale partire bene. La sentivamo tanto, così come la sentiva il pubblico. Entrambi attendevamo questo evento da mesi. La presenza del Presidente Mattarella non poteva che caricarci!”.

Max Colaci: “Abbiamo sofferto troppo il nostro servizio, abbiamo sbagliato tanto. Cresceremo anche sotto questo punto di vista. Non dobbiamo fermarci, in una competizione del genere serve continuità. Dobbiamo ripartire dagli aspetti più delicati, perchè soffriamo squadre come Argentina e Belgio. A volte andiamo in difficoltà contro quelle squadre che sanno gestire bene gli scambi lunghi”. 

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC