Troppo forte la Cina per la Thailandia agli Asian Games

ISPEDIA_LEADERBOARD

Di Redazione

Niente da fare per la Thailandia che pure si era ben comportata nel corso del girone di qualificazione fino alla partita per la medaglia d’oro. Ma l’ostacolo con il colosso Cina si è rivelato davvero insuperabile: la squadra cinese guidata da Zhu Ting, 23 punti in attacco e tre muri, ha considerevolmente ridimensionato le ambizioni delle ragazze thai che hanno chiuso sotto per 3-0 (25-19, 25-17, 25-13). La squadra campione olimpica dunque continua il suo dominio in vista dell’attesissimo Mondiale.

Il Giappone ha invece deluso le aspettative: la squadra nipponica dopo una minima resistenza nel corso del secondo set si è sciolta contro la Corea del Sud e a nulla è valso un buon finale delle nipponiche dopo i tanti errori visti in precedenza 25-18, 21-25, 25-15, 27-25. Cina che dunque aggiunge un ulteriore oro a un medagliere stradominato.

ISPEDIA_LEADERBOARD