Mazzanti restringe il numero delle atlete. Fuori Orro, dubbio fra Guerra e Nwakalor

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Federvolley

Di Redazione

In vista del Mondiale femminile che si svolgerà in Giappone da fine settembre, il CT azzurro, Davide Mazzanti, ha diramato la lista delle 15 atlete che lavoreranno a Milano in vista del Torneo di Montreux, con l’esclusione della palleggiatrice Orro e il dubbio tra Guerra e Nwakalor come riportato nell’edizione odierna da “La Gazzetta dello Sport“.

Davide Mazzanti ha ristretto il cerchio ancora un po’ e riduce a 15 il numero delle azzurre che lavorano al Centro Pavesi di Milano da domani fino a domenica 2 settembre. Queste le giocatoci convocate da Mazzanti: Lucia Bosetti, Carlotta Cambi, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Monica De Gennaro, Paola Egonu, Anastasia Guerra, Marina Lubian, Ofelia Malinov, Laura Melandri, Sylvia Nwakalor, Serena Ortolani, Beatrice Parrocchiale, Elena Pietrini e Miriam Sylla.

Quindi, a meno di clamorose sorprese adesso non ipotizzabili, il dubbio del ct sulla strada che porta al Mondiale in Giappone (dal 29 settembre al 21 ottobre) è uno solo: la giovane Sylvia Nwakalor, lungamente provata in questa seconda parte della stagione, o Anastasia Guerra, nel ruolo di quarta schiacciatrice, visto che gli altri tre sembrano consolidati, l’inamovibile Lucia Bosetti e Pietrini-Sylla a contendersi il secondo posto da titolare.

Anche sul “dubbio” seconda palleggiatrice alle spalle di Malinov, di fatto si era capito già da qualche tempo quale era l’orientamento di Mazzanti: vale a dire puntare su Carlotta Cambi e non su Alessia Orro, che torna così definitivamente a Busto. Un’altra giovane che è stata aggregata alla seniores in questo periodo, la centrale Sarah Fahr, prenderà parte con l’Italia under 19 femminile all’Europeo di categoria (dal 1° al 9 settembre a Tirana, in Albania). Questo significa anche promozione definitiva di Laura Melandri (fra le centrali) nel roster per il Giappone, appare molto improbabile che il tecnico si porti solo tre centrali per un periodo così lungo, senza considerare il “rischio” che correrebbe con una scelta del genere al Mondiale.

L’Italia seniores, quindi, lunedì 3 settembre partirà alla volta di Montreux, dove sarà impegnata nel tradizionale torneo che si concluderà il 9 settembre. Al termine di questo ultimo appuntamento di preparazione Mazzanti ha già detto che diramerà la lista delle 14 atlete che parteciperanno al Mondiale nipponico. Nelle ultime settimane, prima della partenza per l’Oriente, come aveva più volte specificato il ct azzurro, vuole puntare sulla squadra che poi giocherà effettivamente la rassegna iridata.

Sandlovers_LEADERBOARD