La Sieco Impavida presenta le sue ambizioni al via della stagione

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Un bagno di folla per la Sieco Service Impavida Ortona che mercoledì 22 agosto si è radunata presso il Palasport comunale, pronti cominciare la preparazione al campionato di Serie A2 Credem Banca 2018/2019.

Doveva essere l’occasione per far conoscere alla stampa i nuovi arrivati e per ritrovare quelli confermati, ma all’orario previsto una moltitudine di tifosi e di curiosi si è presentata all’appuntamento per offrire un caloroso abbraccio ai giocatori.

A fare per primo gli onori di casa ci ha pensato il presidente Tommaso Lanci: «Anche quest’anno si ricomincia. Con i miei figli ed il DS Massimo D’Onofrio abbiamo cercato di allestire un team competitivo e a mio modesto parere ci siamo riusciti, almeno sulla carta». «Adesso tocca a voi», continua il presidente rivolto ai suoi giocatori, «scendere in campo con impegno e determinazione, dando sempre il massimo per questi colori.  Speriamo che la sfortuna ci lasci in pace e che la squadra non abbia problemi fisici, come purtroppo è accaduto troppo spesso negli ultimi anni. Una cosa che mi sta molto a cuore è la serenità all’interno dello spogliatoio. Se avete problemi con un vostro compagno vi invito a parlarne e cercheremo insieme di appianare ogni asperità. È importantissimo andare d’accordo ed essere amici, prima che compagni di squadra. Un piccolo screzio tra due atleti potrebbe riflettersi sull’intera squadra e questo di certo sarebbe un male».

La parola passa al Direttore Sportivo Massimo D’Onofrio che prima di presentare alla stampa uno per uno i giocatori, spiega la prossima riforma del campionato di Serie A2 Credem Banca. «Questo è l’ultimo anno di Serie A2 per come l’abbiamo conosciuta fino ad ora. Alla fine della stagione, le prime dodici squadre classificate, parteciperanno al prossimo campionato denominato Serie A2, tutte le altre, con le neo promosse dalla Serie B, si affronteranno invece in un nuovissimo torneo che, con tutta probabilità, verrà identificato come “Serie A3”. La riforma è stata pensata per creare una sorta di cuscinetto tra la Serie B Unica e la Serie A2, così da rendere meno duro l’impatto con la Serie A2. Si tratterà in sostanza di una nuova serie B, ma gestita direttamente dalla Lega Pallavolo. In più, dopo tanti anni, nella prossima stagione ci sarà anche una retrocessione dalla SuperLega. Sarà quindi un campionato di Serie A2 molto competitivo dove tutti, soprattutto chi vi è ormai da un po’ di tempo, farà di tutto per conservare la categoria. Come diceva poco fa il Presidente, siamo convinti di aver allestito una rosa di buona qualità, ma alla fine è un discorso astratto e solo il campo e la fortuna di essere risparmiati per una volta dagli infortuni, potranno darci ragione o torto.»

Ultimo ad intervenire, Mister Nunzio Lanci: «Sono felicissimo di cominciare questa ennesima stagione di Serie A2. Nonostante le difficoltà, siamo riusciti anno dopo anno, con in pratica lo stesso assetto dello Staff Tecnico a conservare la categoria e permettetemi di considerarmi orgoglioso del nostro lavoro. Ripetersi quest’anno sarà ben più difficile. Con l’introduzione della nuova Serie A3 avremo qualcosa come diciassette, diciotto retrocessioni. Il nostro obiettivo è dunque riuscire a confermare prima possibile la categoria e per farlo dovremo fare un grandissimo campionato. Vorrebbe dire aver giocato davvero bene ma sono convinto che abbiamo tutte le carte in regola per poterlo fare. Dobbiamo prepararci al meglio per raggiungere questo obiettivo, i presupposti ci sono, ora spetta a noi lavorare con serenità cercando di dare sempre qualcosina in più, proprio perché è il campionato che ce lo chiede. Ogni gara sarà una storia a sé, ogni partita dovremmo affrontarla con serenità, senza sottovalutare nessuna squadra, ma al contempo senza farci intimorire da nessuno».

Il lavoro in palestra comincia con due sedute quotidiane agli ordini del preparatore atletico, nonché allenatore in seconda Mariano Costa.

Ecco il Roster della Sieco Service Impavida Ortona che parteciperà al prossimo Campionato Italiano di Serie A2 Credem Banca:

2  Michele Simoni ITA 26/05/1990 (Centrale)

3  Giancarlo Pesare ITA 03/09/1995 (Libero)

4  Ivan Zanettin VEN 26/07/1997 (Opposto)

5 Simone Berardi ITA 08/06/1999 (Centrale)

6  Ludovico Dolfo ITA 30/06/1989 (Schiacciatore)

8  Alessandro Toscani ITA 18/07/1998 (Libero)

9 Alessio Sitti ITA 18/03/1996 (Palleggiatore)

11 Mattia Sorrenti ITA 16/03/1996 (Schiacciatore)

12  Andrea Lanci (K) ITA 12/08/1980 (Palleggiatore)

15 Christoph Marks GER 16/04/1997 (Opposto)

16 Davide Fiscon ITA 16/01/1998 (Schiacciatore)

17 František Ogurčák SVK 24/04/1984 (Schiacciatore)

18 Michael Menicali ITA 08/03/1990 (Centrale)

Allenatore: Nunzio Lanci

Vice Allenatore: Mariano Costa

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE