La Lardini completa lo staff con il preparatore fisico Daniele Marchetti

ISPEDIA_LEADERBOARD

Di Redazione

La Lardini volley completa lo staff della serie A1 con la conferma del preparatore fisico Daniele Marchetti e l’arrivo del fisioterapista Giuseppe Pigliacampo. Per Daniele Marchetti, osimano, sarà la seconda stagione a Filottrano, la prima da inizio campionato dopo essere arrivato alla Lardini lo scorso 22 dicembre.

Nonostante la giovane età, 28 anni da compiere il prossimo 23 novembre, ha già maturato importanti esperienze professionali: cresciuto nella Libertas Osimo e nel Volley Young Osimo, ha lavorato nel maschile con il Volley Potentino (stagione 2014/2015, conclusa con la promozione in Superlega) e con l’Olimpia Bergamo (2016/2017). Scelte personali lo hanno riportato ad Osimo (B1 maschile) per poi abbracciare il progetto Lardini dalla metà della scorsa stagione. “Sono contento di poter essere un elemento di continuità in uno staff totalmente rinnovato – sottolinea Daniele Marchetti – è un onore poter lavorare con questa Lardini che ha giocatrici di grande esperienza. Con Luca (Chiappini, ndr) abbiamo subito condiviso l’idea di pianificazione del lavoro e di crescita della squadra. Sento una grande responsabilità verso la società e verso i tanti tifosi che ci seguono. L’anno scorso il mio personale debutto a Pesaro fu davvero da brividi, così come è stato incredibile il sostegno alla squadra nel tie-break dell’ultima partita con Firenze, nonostante la retrocessione che a quel punto era certa”.

Fa invece il suo ingresso nella Lardini volley Giuseppe Pigliacampo, massofisioterapista di Appignano, classe 1963. Appassionato di sport, è stato per anni tecnico nell’Atletica Montecassiano nelle specialità ostacoli e velocità, contribuendo alla crescita di numerosi atleti con eccellenti risultati anche in campo internazionale (come il quinto posto ai Mondiali Allievi del quattrocentista a ostacoli di Lorenzo Veroli). La cura dei muscoli degli atleti e delle atlete è arrivata strada facendo. Nel 2002 il primo incarico nella Pallavolo Corridonia, per poi nel tempo attivare collaborazioni con la Sutor Basket, la Maceratese calcio e l’Abm Macerata basket. Nel suo curriculum anche importanti esperienze all’estero, in Polonia con Lorenzo Micelli (conosciuto a Corridonia) e soprattutto all’Altay in Kazakistan (dove è stato nell’ultimo anno e mezzo) con cui ha vinto campionato, coppa e supercoppa nazionali e ottenuto due quarti posti nella Champions League asiatica. “Avevo voglia di tornare in Italia – ammette Giuseppe Pigliacampo – e sono stato molto felice della chiamata della Lardini Filottrano. Il desiderio di far bene è tanto, l’idea è di fare un lavoro a 360 gradi di prevenzione”.

Sandlovers_LEADERBOARD