I padroni della rete: i centrali della prossima SuperLega

ISPEDIA_LEADERBOARD
Ufficio stampa Modena Volley

Di Redazione

Murato, murato, murato” quante volte abbiamo sentito risonare questo coro almeno una volta in una palestra o al palazzetto? Fondamentale altrettanto importante quello del muro oltre all’attacco e alla ricezione, può sembrare semplice, ma il gesto tecnico richiede tempo e allenamento. Il posizionamento delle mani non avviene a caso, anche se lo si può pensare, specialmente nella massima serie, dove ci sono dei veri e propri specialisti del “muro” che spesso e volentieri sono doti tecniche del centrale. Parliamo proprio dei posti tre e vediamo come si sono mosse le formazioni di Superlega sul mercato.

Perugia: Podrascanin, Ricci, Galassi
Oltre ai già confermati Marko Podrascanin, uno dei migliori nel suo ruolo e Fabio Ricci, vedrà vestire la maglia dei Block Davils, il ventunenne Gianluca Galassi, reduce da due positive stagioni a Milano e conteso da diversi club.

Civitanova: Cester, Stankovic, Diamantini, Simon
Si è guadagnato il ruolo da titolare ed è stato riconfermato alla Lube, Enrico Cester, che sarà affiancato dal capitano nonché bandiera della formazione marchigiana, Dragan Stankovic e dalla new entry Enrico Diamantini, in arrivo dalla Bunge Ravenna, che ha siglato un accordo triennale. Chiusura con il botto, infine, con il grande Simon

Modena: Anzani, Holt, Mazzone, Van Der Ent
Da Perugia arriva il centrale Simone Anzani, che dopo la “triplete”, firma un contratto triennale con la società canarina e farà coppia con il confermato Maxwell Holt. Insieme con loro due vedremo ancora Daniele Mazzone, che è legato alla società del Presidente Catia Pedrini sino al 2020. A chiudere il reparto ci sarà il giovane olandese, appena ventenne, Luuc Van Der Ent, che ha militato da protagonista nelle giovanili della nazionale del suo Paese e dopo tre anni di serie A olandese (Eredivisie) ora affronta con grande entusiasmo il passaggio a Modena Volley.

Trento: Candellaro, Lisinac, Codarin
Tutto nuovo il reparto centrali con una diagonale di grande spessore che sarà formata dall’azzurro, impegnato con la Nazionale Italiana, Davide Candellaro (per lui contratto biennale) e dal forte serbo Srecko Lisinac proveniente dal PGE Skra Belchatow. A loro si aggiunge il giovane Lorenzo Codarin, prodotto del vivaio trentino che ha vissuto le ultime tre stagioni in prestito a Potenza Picena e Brescia in A2.

Padova: Polo, Volpato, Sperandio
Al centro rivedremo ancora Alberto Polo, classe 1995 e Marco Volpato, punto fermo della squadra patavina, che ha firmato un contratto biennale con la società e si appresta a vivere il suo ottavo campionato con la maglia bianconera. A completare il “trio” dei centrali, Matteo Sperandio, trevigiano classe 1992 nelle ultime tre stagione a Sora con la quale ha conquistato la promozione in Superlega nel 2015/2016.

Milano: Kozamernik, Piano, Bossi
Dopo la scorsa stagione vissuta con la maglia di Trento, all’ombra della Madonnina, arriva il centrale sloveno Jan Kozamernik, che ritrova coach Giani, suo ex allenatore in Nazionale, per ritagliarsi una stagione da protagonista con la maglia biancoblu. Al suo fianco rivedremo ancora Matteo Piano, fermo per l’operazione al tendine d’Achille, sostituito, nel frattempo, dal ventiquattrenne Elia Bossi, nell’ultima stagione con la maglia di Modena.

Verona: Solé, Birarelli, Alletti, Grozdanov
A ergere il muro contro gli avversari ci saranno, il nuovo acquisto Sebastian Solè con alle spalle l’esperienza in Italia con la Diatec Trentino e il capitano gialloblù Emanuele Birarelli che rimarrà in terra veronese fino al 2020. Con loro due ci saranno anche il bulgaro Aleks Grozdanov, forte di un altro anno di contratto e Aimone Alletti, classe ’88, lo scorso anno in forza alla Wixo Lpr Piacenza, che ha firmato con i gialloblù fino al 2020.

Ravenna: Verhees, Russo, Elia
Al centro vedremo tutta l’esperienza di Pieter Verhees, posto tre belga nell’ultima stagione a Vibo Valentia. Ad affiancarlo sarà Roberto Russo, classe 97 Siciliano Doc di Palermo. Proveniente dal Club Italia con i suoi 206 cm di altezza andrà a formare una coppia di centrali d’indiscusso livello. In SuperLega si rivede Elia.

Latina: Gitto, Rossi, Barone
Forte di un contratto che lo legherà alla società pontina fino alla fine della prossima stagione, Carmelo Gitto, farà coppia ancora con Andrea Rossi, che rimarrà a Latina anche il prossimo anno. In extremis è arrivato Rocco Barone dal Gi Group Team Monza.

Monza: Yosifov, Beretta, Buti, Arasomwan
Altro arrivo importante riguarda il reparto centrali con Viktor Yosifov che lascia Piacenza per approdare a Monza. Al fianco del posto tre bulgaro vedremo ancora tutta l’esperienza dell’ex giocatore azzurro Simone Buti e del lombardo Thomas Beretta, alla sua quarta stagione consecutiva con la casacca brianzola. Promosso in prima squadra anche il giovane Martins Arasomwan, nell’ultima stagione protagonista in Serie B come opposto della formazione giovanile del Consorzio Vero Volley.

Vibo Valentia: Presta, Mengozzi, Vitelli, Fioco
Esperienza da vendere per Stefano Mengozzi, che dopo le ultime due stagioni a Verona, vestirà la maglia della Tonno Callipo per dimostrare tutte le sue qualità tecniche la fianco del classe 1995 Luca Presta, riconfermato dalla società calabrese. Negli ultimi due giorni sono stati piazzati i colpi Vitelli e il giovane Focosi.

Castellana Grotte: De Togni, Scopelliti, Agrusti, Zingel
Al centro, dopo la conferma di capitan Giorgio De Togni, che dunque metterà a disposizione tutta la sua esperienza, vedremo anche il talentuoso Simone Scopelliti dopo l’ottimo campionato con Gioia del Colle, e il giovanissimo Marinfranco Agrusti, promosso in prima squadra dopo la bella promozione dalla serie D alla C. Grande colpo al centro con Zingel

Sora: Caneschi, Di Martino, Esposito
Alla corte di coach Barbiero arriva Gabriele Di Martino, centrale classe 1997 proveniente dalla Wixo LPR Piacenza e nel giro delle Nazionali giovanili. Al suo fianco ci sarà Edoardo Caneschi, al suo secondo anno con la maglia bianconera e Davide Esposito, proveniente dalla serie cadetta tra le fila della Centrale del Latte McDonald’s Brescia.

Siena: Gladyr, Mattei, Spadavecchia, Cortesia
Esordiente nel campionato italiano, trentaquattrenne di 205 cm di altezza e atleta molto esperto, Jurij Gladyr, vestirà la maglia dell’ambiziosa Siena. L’ucraino con cittadinanza polacca farà coppia con Andrea Mattei, classe ’93, in arrivo da Sora. A completare il reparto centrali, il pugliese Vincenzo Spadavecchia, al suo terzo sì coi toscani e il giovanissimo talento trevigiano, promessa della Nazionale Under 20, Lorenzo Cortesia.

ISPEDIA_LEADERBOARD