Volleyball Nations League: Sander fa i numeri, Stati Uniti in picchiata sulla Polonia

LEADERBOARD_GPCAR_2008

Di Redazione

La prima sentenza della fase finale di Volleyball Nations League in Francia è l’eliminazione della Polonia che dopo la sconfitta subita ieri per 3-1 dalla Russia accusa anche la seconda battuta d’arresto contro gli Stati Uniti che chiudono con un secco 3-0 (26-24, 25-17-25-18).

Polonia che riesce a dimostrarsi competitiva solo nel primo set: la squadra di Vital Heynen dopo una prima frazione gagliarda e combattiva si spegne progressivamente e non riesce a mandare nessuno dei suoi uomini in doppia cifra. Inutile anche il tentativo del CT polacco di ricorrere a un’ampia rotazione nel tentativo di rianimare la squadra: il divario nel secondo e nel terzo set si fa decisamente ampio.

Miglior realizzatore per gli USA Anderson con 15 punti ma il migliore in assoluto è stato senza dubbio Taylor Sander protagonista di una gara estremamente aggressiva (14 punti). Stati Uniti implacabili al servizio (8-1, tre gli ace di Sander) e più che efficaci anche a muro. Stati Uniti e Russia a questo punto automaticamente in semifinale e nello scontro diretto di domani (ore 18.00) ai giocheranno il diritto di passare come prima classificata della Pool B.

LEADERBOARD_GPCAR_2008