Giorgia Zannoni: “Resto a Novara per continuare a crescere e a vincere”

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Ufficio Stampa Novara

Di Redazione

Tre stagioni a Novara, dove è arrivata subito dopo l’esperienza con il Club Italia, e Giorgia Zannoni, con i suoi vent’anni si prepara a vivere la sua quarta annata con la Igor Volley. Una stagione in cui, a dispetto della giovanissima età, si ritroverà a essere a tutti gli effetti una delle veterane del gruppo (per militanza è seconda solo a Stefania Sansonna e Cristina Chirichella).

“Sono rimasta a Novara per proseguire il mio cammino di crescita – racconta il libero piemontese – con la consapevolezza che ci aspetta una stagione tosta, intensa, fatta di lavoro in palestra e di sfide tanto complicate quanto affascinanti, sia in Italia sia in Europa. Abbiamo vissuto una stagione fantastica, quella passata, che però ha lasciato l’amaro in bocca a tutte per l’epilogo che non è stato quello che avremmo desiderato. Così all’entusiasmo datoci dai trofei vinti abbineremo la voglia di tenere “il coltello tra i denti” per provare a rifarci delle sconfitte patite a fine anno”.

Alle sfide di squadra fanno da contraltare le tue personali: “Ho delle guide importanti, Stefania Sansonna in primis, perché gioca nel mio stesso ruolo, ma anche tante altre a partire da Massimo Barbolini e Francesca Piccinini, così lavoro per crescere sempre di più e “trasformarmi” in un libero vero, completo. L’obiettivo è quello di ritagliarmi più spazio e di dare il mio contributo alla squadra. Le nuove arrivate? Sono atlete di caratura internazionale, di valore eccezionale. Non faranno fatica ad ambientarsi, qui a Novara si sta bene e la società sa farci sentire a casa, e sono convinta che insieme potremo inseguire tutti gli obiettivi del club”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC