Capitan Sesto rimane alla guida di Reggio Emilia

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Ufficio Stampa Conad

Di Redazione

La fascia resta a lui.

Ecco un’altra grande e tanto attesa conferma: Nicola Sesto, capitano della Conad, rimarrà a Reggio Emilia per la stagione 2018-2019.

Nicola ha iniziato a giocare nelle giovanili della sua città, Lamezia, e anche dopo la promozione in Serie A2 della squadra Top Volley Lamezia ha deciso di continuare a vestire la maglia della Conad. Sesto, classe ’87 e 198 cm di altezza, gioca nel ruolo di centrale e per lui sarà la sua ottava stagione in Serie A2.

Nicola, sappiamo che la stagione qui a Reggio è stata dura ma cosa ti ha spinto a rimanere?

Mi sono calato nella parte di capitano e, con il mio procuratore, ho voluto sentire Reggio Emilia prima di qualsiasi altra squadra. È stata una scelta di cuore ma anche legata al progetto, si sta allestendo una squadra che punta sicuramente a qualcosa di meglio scorsa stagione.

Cosa ci puoi dire del nuovo allenatore?

Mastrangelo già lo conosco, mi ha allenato per due stagioni, una a Gioia del Colle e una a Matera ed è nato un rapporto di stima. È un allenatore con molta esperienza e so che ci farà lavorare bene in palestra, credo che questo sia il primo tassello per ottenere buoni risultati.

I tifosi ormai sono abituati a chiamarti “Capitano”, ti vedranno ancora in quelle vesti?

Per me quello è solo un titolo in più e per dare il buon esempio non è necessario, io cerco di farlo ogni giorno indipendentemente ad una fascia. Sono consapevole che avrò compagni di squadra più grandi e più esperti di me quindi vedremo cosa si deciderà in spogliatoio ma ripeto, per me non cambierà nulla.

Conosci già i tuoi nuovi compagni di squadra?

Non conosco personalmente i nuovi arrivi, solo come avversari. Siamo comunque tutti dei professionisti e faremo in modo di ottenere ottimi risultati. Alla fine le cose che contano sono due: la squadra e d i risultati. 

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_Alfapaint_istit