Per l’Abo Offanengo play off contro una avversaria friulana

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Sabato alle 16,30 (giorno e orario eccezionali per l’ultimo turno) l’Abo Offanengo chiuderà la regular season di B1 femminile ospitando il Capo d’Orso Palau, ma sabato scorso a Mapello la squadra di Giorgio Nibbio ha conquistato un traguardo storico e prestigioso: la qualificazione ai play off per l’A2 femminile.
Andiamo, dunque, a vedere cosa attenderà le neroverdi cremasche nell’avventura che mette in palio la serie A. Innanzitutto, alla post season accedono le seconde e le terze classificate dei quattro gironi presenti in Italia, per un totale di otto squadre che si contenderanno l’unico pass per l’A2. In attesa del calendario ufficiale dopo l’ultimo turno di sabato, ci sono già alcune certezze. Innanzitutto, la formula: le otto contendenti si sfideranno in un torneo con quarti di finale, semifinali e finale.
Per l’Abo, terza classificata del girone A, la sfidante nei quarti di finale sarà la seconda classificata del girone B, in questo momento il Cda Talmassons, formazione friulana che proverà fino all’ultimo a insidiare la capolista (altra formazione udinese) Itas Città Fiera Martignacco, che ha comunque tre punti di vantaggio. L’altro quarto di finale incrociato tra i due gironi sarà tra Lilliput Settimo Torinese (seconda del girone A) e Vinilgomma Ospitaletto (terza del girone B), con le rispettive vincenti che poi si sfideranno tra loro in semifinale.
Per l’Abo, primo atto ed eventuale “bella” saranno in trasferta, con ogni probabilità domenica 13 e domenica 20 maggio, mentre il secondo match al PalaCoim sarà infrasettimanale (probabile mercoledì 16 maggio).
(Fonte: comunicato stampa)
Sandlovers_LEADERBOARD