La Sigma Aversa vince, ma non rovina la festa del Parini

LEAD – SOCAF-Acquarial_C

Di Redazione 

La Sigma Aversa si impone 3-0 in occasione dell’ultima partita del campionato di pallavolo di Serie A2 giocata al Parini di Cantù, ma è comunque festa per i tifosi accorsi sulle tribune dello storico palazzetto canturino per salutare i proprio beniamini.

Coach Luciano Cominetti ripropone la formazione che ha giocato le ultime partite, con Mirko Baratti in regia, Caio opposto, Roberto Cominetti e Ricardo schiacciatori, Alessandro Frattini e Gabriele Robbiati centrali, e Luca Butti libero. Coach Pasquale Bosco risponde con Riccardo Pinelli al palleggio in diagonale ad Andrea Santangelo, Enrico Libraro e Alexander Simeonov in banda, Alejandro Vigil Gonzalez e Mario Giacobelli al centro, ed Emanuele Marra libero.

Le due squadre iniziano il match lottando palla su palla, senza lasciar scappare l’avversaria, con Ricardo da una parte e Santangelo dall’altra protagonisti. È Libraro con un ace a rompere l’equilibrio, costringendo Coach Cominetti a fermare il gioco (14-17). Un muro dello scatenato schiacciatore brasiliano, e il Pool Libertas torna sotto (18-19). È il solito Libraro a rilanciare l’azione dei casertani, che scappano avanti con Coach Cominetti a chiamare il suo secondo time-out (19-22). Sembra essere lo strappo decisivo, ma Caio e Cominetti riaprono i giochi, costringendo Coach Bosco a fermare tutto (23-24). Al rientro in campo è un muro di Giacobelli a chiudere il set (23-25).

Nel secondo set la Sigma Aversa sfrutta gli errori in attacco dei canturini e vola subito 0-5, con Coach Cominetti a usare il suo primo time-out. Il Pool Libertas lotta punto su punto, ma Santangelo e Libraro ricacciano indietro qualunque tentativo di rimonta. Caio, però, non ci sta, con un turno in battuta micidiale riporta sotto i suoi (14-16), ed è il turno di Coach Bosco di fermare il gioco. Al rientro in campo i casertani scappano ancora avanti, e Coach Cominetti chiama anche il suo secondo time-out (15-19). I padroni di casa non riescono a ricucire lo strappo, e due attacchi consecutivi di Vigil Gonzalez consegnano il parziale ai suoi (20-25).

La Sigma vuole chiudere il discorso, alza il muro e in un attimo è 3-8, con Coach Cominetti a fermare tutto. I canturini lottano su ogni pallone, ma i casertani non mollano, e il divario tra le squadre resta invariato (10-15). Coach Cominetti gioca di nuovo la carta Suraci per Roberto Cominetti, ma la mossa non dà i risultati sperati, anzi, il divario aumenta, costringendo il Coach canturino a chiamare di nuovo time-out (12-19). La distanza tra le due squadre non diminuisce, e un muro di Simeonov su Caio consegna il primo match point ai campani (14-24). Il turno al servizio di Caio porta in dote qualche punto e la speranza di poter rimontare, ma chiude set e incontro un attacco mani out di Simeonov (19-25).

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: “Purtroppo abbiamo sbagliato molto in ricezione e in battuta, mentre Aversa ha fatto la differenza in questi due fondamentali. Peccato per il primo set perché avevamo in mano il riaggancio, ma non ce l’abbiamo fatta. Loro sono andati sempre più in crescendo, noi ci siamo mano a mano persi nel gioco. Abbiamo avuto degli sprazzi, ma sono quelle cose che nella pallavolo non contano nulla. Una sconfitta in occasione dell’ultima partita in casa di questa stagione che a noi spiace, soprattutto per il nostro pubblico, perché è stato veramente encomiabile quest’anno. Sicuramente gli abbiamo dato delle belle soddisfazioni, ma congedarsi con una buona partita sarebbe stato l’ideale”.

POOL LIBERTAS CANTU’ 0

SIGMA AVERSA 3

(23-25, 20-25, 19-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 2, Caio 17, Ricardo 13, Cominetti 3, Frattini 4, Robbiati 7, Butti (L1), Piazza, Olivati, Suraci 1, Danielli. NE: Monguzzi, Pellegrinelli, Boffi (L2). All: Cominetti, 2°All: Redaelli.

SIGMA AVERSA: Pinelli 3, Santangelo 15, Libraro 11, Simeonov 12, Vigil Gonzalez 7, Giacobellli 7, Marra (L1). N.E.: Grassi, Catena, Montò, Baldari, Vacchiano (L2). All: Bosco, 2°All: Passaro.

Arbitri: Giorgia Spinnicchia (Catania) e Davide Prati (Pavia)

Addetto al videocheck: Fabio Piave

(Fonte: comunicato stampa)

 

 

Sandlovers_LEADERBOARD