Zaytsev sul rinnovo con Perugia: “Le offerte fatte a tavola non valgono…”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Volley News

Di Redazione

Ivan Zaytsev, lo Zar. Sempre lui, nel bene o nel male l’uomo simbolo del volley italiano, è l’oggetto del desiderio del prossimo mercato. Eppure, complice la stagione ancora in corso, non si hanno certezze sul suo futuro. In realtà, come dichiarato in una intervista al Corriere della Sera, non le ha nemmeno lui:

E’ sotto gli occhi di tutti che mi sento un opposto e voglio giocare opposto. Ma questo lo sapeva anche il presidente Sirci, quando ho firmato il contratto a Perugia. Le premesse erano che avrei fatto due anni da schiacciatore e poi avrei avuto la possibilità di tornare nel mio ruolo, visto che sia io che Atanasijevic saremmo stati in scadenza di contratto. Con lui invece hanno rinnovato, visto l’eccellente rendimento, mentre io non sono neanche mai stato convocato. La scelta l’ha fatta Perugia non io».

E su una possibile proposta ricevuta dal suo attuale club:
Sirci continua a dire a tutti che devo rimanere. A me però non ha fatto nessuna proposta. Eccezion fatta per il post vittoria di Coppa Italia. Ma a tavola non vale. Mentre ho offerte sia dall’Italia che dall’estero. Non vorrei andarmene senza neanche un colloquio. Io so che sono un opposto che gioca fuori ruolo…

 

(Fonte: Corriere della Sera)

PSG_2019_PREE_LEAD