Il match tra Lube e Azimut Modena si gioca anche nel mercato…

ISPEDIA_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Lube

Di Redazione

La partita che vedrà contrapposte Lube e Azimut Modena già in Gara1, non è l’unica a tenere banco in questo momento. Come riportato infatti dall’edizione modenese del Resto del Carlino, dopo il successo nettissimo di Juantorena e compagni nei Play Off 12 di Champions contro lo Skra Belchatow, condito da polemiche furenti tra l’ex tecnico dell’Azimut Roberto Piazza e il ds marchigiano Cormio, anche la Lube ora non pensa ad altro che a una gara 1 di semifinale che diventa decisiva per le sorti della stagione dell’una e dell’altra squadra.

A condire questo ricco piatto ci sono le tante voci di mercato che tormentano le due formazioni: non solo Modena, infatti, ma anche la Lube sta andando incontro a una vera rivoluzione con Sokolov, Grebennikov, Sander e (se arriverà Bruno) Christenson in partenza. Il vantaggio dei marchigiani è che hanno già quasi tutti i sostituti per le eventuali partenze, Modena ancora no.

«C’è la soddisfazione per il passaggio del turno — hanno commentato all’unisono Taylor Sander e Jenia Grebennikov, due che potrebbero andarsene, all’indomani della vittoria 3-0 sul Belchatow — ma ora la nostra concentrazione è tutta su Modena e la partita coi gialloblù. Certo, avremo poi anche un Play Offa 6 durissimo contro Trento, un altro derby che ci accompagna ormai costantemente in queste stagioni di vertice, ma siamo pronti alla sfida più accesa coi gialloblù»

(Fonte: Il Resto del Carlino – Modena)

LEAD – Suzuki – Liberini