Perugia vince e si allena: Halkbank eliminato tocca alla Lokomotiv

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Ufficio Stampa Conad

Di Redazione

Tutto facile per la Sir Sicoma Colussi Perugia che bissa il 3-0 della gara d’andata (25-23, 25-23, 25-13): è stato comunque un buon test per la formazione di Bernardi che domenica dovrà tornare in campo per affrontare nella gara #3 dei play off scudetto Ravenna, anch’essa reduce da una bella vittoria in trasferta, ad Ankara, contro il Maliye Piyango che la promuove alla finale di Challenge Cup (clicca qui per il resoconto).

L’Halkbank tiene fuori il suo palleggiatore titolare Hierrezuelo; Perugia parte invece con il sestetto migliore: Russell ancora fuori a causa dei postumi dell’infortunio rimediato qualche giorno fa ma regolarmente in panchina. L’Halkbank gioca con aggressività e prova a mettere in difficoltà gli umbri che nel primo set soffrono più del dovuto in      ricezione e non incidono più di tanto a muro ma riescono a risolvere tutti gli scambi più significativi in attacco (25-23).

Stesso protocollo nel secondo set: la ricezione umbra non migliora granché e i turchi si confermano un ottimo banco di prova soprattutto con Petric e Subasi: la freddezza di Zaytsev e compagni, ma soprattutto i punti di Berger, fanno ancora la differenza e chiudono il secondo set che significa qualificazione (25-23).

Il terzo set consente a Bernardi di proporre di nuovo Russell che si muove con una certa tranquillità e di dare continuità alla prova di Atanasijevic che finalmente gioca con quella cattiveria che nelle prime due frazioni era stata intermittente: in venti minuti si chiude il set e Perugia può pensare a recuperare le forze (25-13). La Sir Sicoma Colussi affronterà ora la Lokomotiv Novosibirsk che ha rimontato lo 0-3 subito dal Noliko Maseeik in Belgio conquistando un rovente Golden Set 15-12: gara d’andata dopo Pasqua al PalaEvangelisti e ritorno in Siberia contro una gran bella squadra…

Sir Sicoma Colussi Perugia-Halkbank Ankara 3-0 (25-23, 25-23, 25-13).

Sir Sicoma Colussi Perugia: Ricci 1, Shaw 1, Russell 2, Zaytsev 6, Della Lunga, Berger 9, Colaci (L), Atanasijevic 9, De Cecco 1, Anzani 7, Podrascanin 6. Non entrati: Cesarini, Sirila e Andric. Allenatore Lorenzo Bernardi.

Halkbank Ankara: Ramazanoglu 2, Petric 7, Yeşilbudak (L), Loh, Subasi 8, Capkonoglu 5, Güneş 1, Demirciler (L), Chernokozhev, Hernandez 16.

Arbitri: Dobromir Dobrev (Bulgaria), Igor Porvaznik (Slovacchia)

Spettatori: 2500.

Timing: 24’, 21’, 20’. Total Time 1.15’

Ace: 5-4

Muri: 7-4

Sandlovers_LEADERBOARD