A2 maschile: partita decisiva per la salvezza tra Bolzano e Massa

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Quello di domani sarà il confronto diretto fra la sesta e la settima di questa pool C, con i bolzanini che hanno un punto di ritardo dai toscani. Secondo il regolamento di questa pool C la settima ed ultima classificata del girone scenderà in serie B, chiaro quindi come il risultato di questo scontro diretto porti con sé una buona fetta di possibilità di evitare la retrocessione diretta nel campionato cadetto.

Quello di domani non sarà l’ultimo atto, quello conclusivo, visto che qualunque risultato arrivi dal palasport di La Spezia i ragazzi di Andrea Burattini potranno comunque contare sui match contro Castellana Grotte (domenica 11 marzo al PalaResia) e Catania (domenica 18 marzo) per incamerare altri preziosi punti salvezza. Mentre saranno tre i match ad attendere poi Massa nel proseguo di questo girone, non dovendo i toscani osservare il turno di riposo. Certo è che tornare dal match in terra ligure con un risultato positivo sarebbe il viatico migliore per affrontare poi gli ultimi incontri di questo girone. Per Quartarone e compagni diventa quindi importante cercare domani un risultato positivo, in una partita da interpretare nel modo giusto. A livello tecnico e tattico certamente, ma soprattutto a livello di approccio e di gestione mentale di una gara che si annuncia tiratissima e molto equilibrata. Un incontro nel quale il tecnico Andrea Burattini può contare su un organico che ha risolto buona parte dei propri problemi fisici, con l’unico dubbio per quel che concerne il sestetto sul centrale che giocherà in diagonale a Paoli fra Bressan e Bleggi.

La squadra toscana, 11esima classificata nel girone Bianco della prima fase della A2, arriverà a questo scontro diretto forte di due vittorie consecutive nelle ultime due giornate. Prima il successo in quattro set in casa di Taviano, quindi la vittoria al quinto set contro Lagonegro: cinque punti che hanno permesso ai toscani di coach Aniello Mosca di superare in classifica i bolzanini di una lunghezza. In questo scontro diretto Massa potrà contare sul fattore campo, giocando in quel palasport di La Spezia che è la casa scelta fin da inizio stagione per i propri match interni. A differenza del match d’andata difficilmente sarà della partita il palleggiatore ucraino Dolgopolov, che una settimana dopo aver giocato il match d’andata al PalaResia è stato costretto a fermarsi a causa di una epatite A che ha colpito il giocatore. In regia in queste ultime gare si sono così alternati l’esperto Andrea Masini (che iniziò questa stagione da allenatore dei toscani) ed il giovane Giacomo Leoni. Punti di riferimento per la compagine toscana sono lo schiacciatore Matteo Bolla e l’opposto bosniaco Andelko Cuk.

Primo arbitro di questo incontro sarà Matteo Selmi di Modena, mentre nel ruolo di secondo arbitro l’esperto Luca Cecconato di Treviso.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE