Novara ferma il Saugella Team Monza

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Dopo tre successi consecutivi in campionato, la Saugella Monza di Luciano Pedullà interrompe la sua serie positiva sul campo del Pala Igor di Novara, contro le tricolori della Igor Gorgonzola. Nell’anticipo della nona giornata di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile 2017-2018, sono così le piemontesi a firmare il successo numero quindici in campionato grazie al 3-1 finale. Ad Ortolani e compagne non riesce quindi lo sgambetto alla squadra di Barbolini, che dopo la vittoria ottenuta al tie-break in semifinale di Coppa Italia, si aggiudica la seconda vittoria stagionale, su tre confronti giocati, sulle monzesi. Ad incidere sull’epilogo della sfida è la partenza bruciante della squadra di casa nei primi due set: Egonu e Plak (27 e 19 punti finali) sono devastanti in attacco, Sansonna è onnipresente in difesa e Skorupa orchestra con precisione la manovra piemontese. La Saugella fatica in attacco, non riesce ad essere lucida al servizio e Novara si porta in vantaggio 2-0. Il carattere e l’orgoglio, impastati con un gioco fluido ed incisivo, permettono alle lombarde di riaffacciarsi con carattere nel terzo set. Monza parte fortissimo (5-1), con Ortolani che martella come sa (14 punti finali) e Begic ed Havelkova a farle da eco. Novara rientra forte e passa avanti, ma nel finale l’ingresso di Candi (muro ed ace) consente alle sue la conquista del gioco. Sembra che la Saugella possa continuare a pungere le padrone di casa anche nel quarto, ma l’effetto dura poco. Novara dopo l’equilibrio iniziale scappa via con la solita Egonu e le giocate centrali di Chirichella, fino a chiudere la gara con tre punti che le valgono il nuovo, momentaneo, secondo posto in classifica.
LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Sonia Candi (centrale Saugella Monza): 
“Non siamo riuscite a rimettere sui giusti binari una partita difficile. Il servizio, la nostra arma migliore, non ha funzionato al massimo. Abbiamo faticato anche un po’ nel muro difesa, ma del resto sapevamo che Novara è una squadra davvero ben organizzata che riesce ad essere lucida e può contare sia su individualità importanti che su un gioco di squadra efficace. L’obiettivo è di rimanere concentrate: fra una settimana abbiamo un’altra difficile partita a Modena. Ora lavoriamo come sappiamo e puntiamo a chiudere al massimo questo rush finale di regular season”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Break Novara con Plak e Chirichella (3-1), L’invasione di Plak e la giocata di Havelkova valgono la parità Saugella, 3-3. Punto a punto fino al 5-5, poi Plak, due lampi di Egonu (attacco vincente ed ace) e la fast di Gibbemeyer riportano le novaresi in vantaggio, 9-5, e Pedullà chiama time-out. Si riprende a giocare: Piccinini non sbaglia, 10-5 Igor Gorgonzola. Egonu continua a martellare forte e la Saugella Monza non riesce ad incidere (11-6). Havelkova spinge le sue alla rincorsa (13-8) ma Plak ed Egonu sono ispirate: una giocata a testa vale il 15-8 per le padrone di casa ed il time-out Pedullà. Al ritorno in campo la fast di Devetag ed il mani out di Havelkova valgono il meno sei monzese, 16-10. Entra Loda per Havelkova: la pipe di Loda ed il muro di Devetag su Piccinini consentono alle monzesi di riavvicinarsi, 18-13, e Barbolini chiama time-out. Un primo tempo a testa di Devetag e Dixon tengono in corsa la Saugella Monza, 21-15, ma il vantaggio delle piemontesi è troppo: il muro di Chirichella su Loda e la palla out di Dixon chiudono il primo gioco 25-16 per Novara.

SECONDO SET
Punto a punto fino al 3-3, poi due giocate di Plak (muro su Havelkova ed ace) ed una di Egonu consentono alla Igor Gorgonzola di scappare 6-3 e Pedullà chiama time-out. Chirichella dal centro per due volte di fila spinge le sue sull’8-3, poi Ortolani spara fuori e Pedullà chiama la pausa sul 9-3 per le padrone di casa. Errore novarese e primo tempo di Dixon: la Saugella Monza si riaffaccia nel set, 9-5. Piccinini e Chirichella, però, riportano Novara a più sei, 11-5. Orthmann a segno, come Ortolani, con Monza che tenta di acciuffare il pari, 12-8.  Ancora quattro punti di fila di Novara spezzano la risalita della Saugella, con Plak, Gibbemeyer, l’errore di Orthmann ed Egonu a scavare il solco (16-8). Rientra Havelkova per Orthmann: la ceca va subito a segno (18-9). Plak è devastante in attacco (due assoli consecutivi), Egonu idem: 21-9 per la Igor Gorgonzola. Entra Balboni per Hancock: la palleggiatrice serve bene Begic che va segno, 21-10. Havelkova firma l’ace, 21-11, ma ancora Egonu vincente da posto due, 22-11 per Novara. Due errori della squadra di Barbolini fanno sperare la Saugella (24-15), poi Egonu chiude il set 25-15 per le novaresi. 

TERZO SET
Parte fortissimo la Saugella nel terzo gioco: un filotto di quattro punti, agevolato dal turno al servizio di Hancock (anche un ace), le vale il 5-1 e Barbolini chiama time-out. Si torna in campo: Havelkova mura Egonu, poi Plak spezza il momento sì delle monzesi, 6-2. Qualche errore al servizio da entrambe le parti accompagna il gioco fino all’8-4, poi due muri di Gibbemeyer e la giocata di Egonu consentono a Novara di tornare a meno uno, 8-7. Dopo il mani out di Begic per la Saugella, tre punti di fila novaresi valgono il sorpasso delle padrone di casa, 10-9 e Pedullà chiama time-out. Al ritorno in campo Dixon spara out e lascia il posto a Candi, che mura Egonu, 12-11 Igor Gorgonzola. Lampo di Havelkova, ace di Hancock, giocata di Egonu e poi di Ortolani: 15-14 Novara. Si prosegue con la squadra di Barbolini che vuole scappare ma la Saugella non molla (17-15), poi però sale in cattedra Egonu (19-15) e Pedullà chiama time-out. Due errori monzesi coincidono con la discesa novarese, 21-16, ma un filotto di tre punti della Saugella (palla out della squadra di casa, muro di Candi su Gibbemeyer ed ace di Begic) tiene vivo il set, 21-19 e Barbolini chiama la pausa. Finale caldo: Candi mura Piccinini, Egonu non sbaglia ma Piccinini fa il contrario al servizio, 22-21 Novara. Ace di Candi, attacco vincente di Havelkova e la Saugella passa avanti, 23-22. Hancock non sbaglia dal centro e Devetag mura Gibbemeyer: 25-22 Saugella Monza.

QUARTO SET
Break Saugella Monza (2-0), recuperato da Novara con Egonu (2-2). Punto a punto fino al 5-5, poi Novara firma un filotto di tre punti (muro Gibbemyer su Havelkova, ace di Egonu), 8-5 e Pedullà chiama time-out. Egonu e Gibbemeyer (muro su Havelkova) fanno scappare le padrone di casa, 10-5. Con pazienza le monzesi vanno a caccia del recupero con Ortolani (14-9). Filotto di tre punti della Saugella (Ortolani, errore Enright, Candi), 16-12 Novara e Barbolini chiama time-out. Alla ripresa del gioco primo tempo di Chirichella, attacco vincente di Egonu, 18-12. Novara vola sul 21-14, ma due lampi di Ortolani e l’ace di Candi consentono alla Saugella Monza di accorciare, 21-17 e Barbolini chiama time-out. Si riprende a giocare: Plak a segno (22-17), ma l’errore novarese ed il primo tempo di Dixon, con Hancock al servizio, consentono a Monza di sperare (22-19). Egonu spacca nuovamente l’andamento della gara per le sue: due giocate di fila valgono il match-point Igor Gorgonzola Novara (24-19) che poi chiude con il muro di Plak su Havelkova, 25-19.

Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza 3-1 (25-16, 25-15, 22-25, 25-19)
Igor Gorgonzola Novara: Piccinini 4, Gibbemeyer 9, Skorupa, Plak 19, Chirichella 13, Egonu 27, Sansonna (L), Enright 2, Zannoni, Vasilantonaki. Non entrate: Camera, Bonifacio. All. Barbolini.
Saugella Monza: Begic 8, Dixon 5, Hancock 4, Havelkova 10, Devetag 5, Ortolani 14, Arcangeli (L), Candi 5, Orthmann 1, Loda 1, Balboni, Bonvicini. Non entrate: Rastelli. All. Pedulla’.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD