Novara prende tre punti con Monza e blinda la seconda piazza

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Igor Gorgonzola Novara
Ufficio stampa Igor Volley Novara

Di Redazione

Non è stata la stessa Saugella che aveva splendidamente vinto la gara del girone d’andata alla Candy Arena e nemmeno quella che sette giorni fa aveva messo alla frusta fino al quinto set le campioni d’Italia ma certamente la squadra monzese conferma le sue qualità anche nella partita persa contro l’Igor Novara 3-1 (25-16, 25-15, 22-25, 25-19) pur giocando un po’ più sottovoce.

Novara parte molto bene, con estrema convinzione e puntualità e le brianzole impiegano parecchio tempo per riuscire a interpretare la gara che nelle prime due frazioni viene dominata dalla squadra padrona di casa, reduce dalla vittoria di Coppa Italia e dallo splendido successo di Champions League contro il Fenerbahce.

Paola Egonu (saranno 27 i suoi punti alla fine) si conferma una bocca da fuoco di potenza e precisione impressionante con Gibbenmeyer davvero molto efficace al centro soprattutto nel secondo set. Passa quasi un’ora prima che la Saugella si ricordi di essere una spina nel fianco di Novara: l’ingresso in campo di Sonia Candi, che trova subito un paio di muri importanti e un ace, trasforma la squadra che finalmente torna ad alzare il livello tecnico di una partita che nel terzo set vede Novara davvero in difficoltà: Monza si prende prima due break e poi il parziale. Ma nel quarto set, nonostante Saugella resti aggrappata al punteggio fino alla fine, riuscendo anche ad avvicinarsi pericolosamente nel finale (ancora con un ace di Candi e con un paio di fast di Dixon), la Igor chiude al primo match ball prendendosi i tre punti che voleva. Tre punti che lasciano a distanza di sicurezza Scandicci in vista della doppia difficile sfida con Conegliano per Campionato (in trasferta) e Champions League (in casa).

La Saugella Monza, pur senza giocare la miglior partita della stagione si conferma una bella realtà ancora in grado di poter puntare al quarto posto anche se Busto, prendendo tre punti a Pesaro chiuderebbe aritmeticamente i conti e Modena, prossima avversaria, di nuovo in trasferta, potrebbe addirittura raggiungerla sulla quinta piazza.

Igor Gorgonzola Novara-Saugella Team Monza 3-1 (25-16, 25-15, 22-25, 25-19)

Igor Gorgonzola Novara: Vasilantonaki, Plak 19, Gibbenmeyer 9, Enright, Skoroupa 3, Chirichella 13, Sansonna (L), Piccinini 4, Zannoni, Egonu 27. Non entrate: Camera e Bonifacio. Allenatore Massimo Barbolini.

Saugella Team Monza: Ortolani 14, Orthmann 1, Arcangeli (L), Dixon 5, Devetag 5, Candi 5, Begic 8, Bonvicini, Hancock 4, Havelkova 10, Loda. Non entrate: Balboni e Rastelli. Allenatore Luciano Pedullà.

Arbitri: Zanussi e Canessa.

Spettatori: 2850

Durata Set: 24’, 23’, 28’, 28’ (Totale 01.43’)

 

ISPEDIA_LEADERBOARD