Il Damiano Oria Spina si scopre ambizioso: “E’ ora di osare”

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Una settimana di lavoro e concentrazione con un solo risultato: tornare a vincere. Poche parole e tanta voglia di concretezza per la Damiano Spina Oria che, dopo il quarto ko di fila, vuol tornare  a riempire le caselle vincenti che portano in dote 3 punti. Contro la squadra di Torre Annunciata, la Link Campus University Napoli, la squadra di Piero Acquaviva vuol davvero dare un segnale, prima di tutto a se stessi e poi anche alle altre compagini vicine alla formazione brindisina in classifica. Un turno che potrebbe essere favorevole a Casalino e compagne.

Una giornata, quella di domenica, che va ad incastrarsi anche in un momento storico: infatti sarà l’occasione per presentare il nuovo logo della Damiano Spina Oria ai propri tifosi. A questo, poi, si aggiungono alcune notizie riguardanti gli infortuni: gli acciacchi di buona parte del roster sembrano essere entrati nel dimenticatoio. E inizia anche Leone a essere presente con continuità non solo negli allenamenti ma anche negli scambi sottorete. Insomma, un suo rientro a Pescara la prossima settimana non è utopistico, sull’impiego part time contro la squadra di Torre Annunziata, invece, è da valutare.

Il punto in casa brindisina è quello del direttore generale, Francesco Todisco, il quale, spiega, possa aprirsi una nuova fase da qui sino al termine del campionato. “Non è stato un periodo fortunato, purtroppo i vari infortuni hanno fatto in modo che il nostro coach non avesse mai la squadra al completo e, di conseguenza, i risultati non sono stati positivi. Abbiamo conquistato solo 2 punti, è vero, gli stessi che ci tengono in vantaggio dalla zona rossa della classifica. Ma dobbiamo pensare, ora come ora, alla concretezza. Soprattutto contro la Link Campus University Napoli: una partita dove dobbiamo fare risultato per aumentare l’autostima. Il gruppo sta bene e questa settimana ha lavorato anche di più del solito, visti alcuni allenamenti che abbiamo aggiunto proprio per presentarci al meglio al match di domenica. A prescindere, le ragazze sono consapevoli del momento ma hanno dentro quella carica e determinazione per uscire da questo momento di crisi. Domenica l’aiuto del pubblico sarà importante perché con il loro sostegno saremo sicuramente in grado di portare a casa l’intera posta in palio. Invito tutti al palazzetto, a stringersi attorno a queste ragazze che stanno dando l’anima in questa stagione, anche cercando di accelerare il processo di rientro in campo. Il nuovo logo? Per poterlo vedere per la prima volta, basterà venire al palazzetto per vivere una giornata storica per tutta la pallavolo oritana”.

(Fonte: comunicato stampa)

 

Spalding_Leaderboard