Il Barricalla Collegno chiude 3-0 con Caserta ed è salvo

PSG_2019_PREE_LEAD
Ufficio Stampa Barricalla Cus Collegno

Di Redazione

Vittoria importantissima per il Barricalla Cus Collegno nella nona giornata di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile al Pala Alpignano, 3-0 su Golden Tulip Volalto Caserta e salvezza matematica raggiunta.

Coach Marchiaro scende in campo con Morolli in palleggio, Agostinetto opposto, al centro Pastorello e Gobbo, schiacciatrici Schlegel e Fiorio, Lanzini libero. Risponde coach Monfreda con Manig in palleggio, Denysova opposto, al centro Tajè e Mabilo, schiacciatrici Silotto e Cvetnic, Barone libero. Il primo parziale si apre con una bella parallela di Agostinetto. Le cussine partono forte e il 5-0 è a firma Morolli. Primo time out per coach Monfreda. Primo punto per Caserta una diagonale di Denysova. Il Barricalla continua a mantenere un netto vantaggio ed arriva al 12-5. Una pipe di Agostinetto porta il CUS 14-8. Caserta si fa sotto e coach Marchiaro chiede time out sul 14-11. Secondo time out per le ospiti sul 20- 15 a favore del Barricalla. Al rientro in campo una veloce di Pastorello porta le due formazioni sul 21-15. Muro di Schlegel ed è 22-16. Una veloce di capitan Gobbo porta il CUS al set point, 24-18. Errore per Caserta in attacco ed è 25-19.

Inizia meglio Caserta il secondo set con due punti di Denysova. Le ospiti vanno in vantaggio 2-4 ma due attacchi di Agostinetto riportano le formazioni in parità. Il Barricalla è impeccabile a muro ed arriva sul 9-5 con un ace di Agostinetto, time out per coach Monfreda. Al rientro una pipe di Fiorio porta le collegnesi sul 10-5. Il Barricalla continua forte ed è time out per Caserta sul 19-11. Sul 20-12 dentro Brussino per Gobbo. 21-12 firmato da un primo tempo della stessa Brussino. Primo set point per il Barricalla sul 24-16, ed è subito 25-16 chiuso da un errore di Caserta.

Nel terzo parziale dentro Poser per Fiorio; Caserta si porta avanti 1-4 ed è subito time out per coach Marchiaro. Il Barricalla allunga a più cinque e si porta 12-7. Ace di Caserta, 15-13 ed è time out cussino. Sul 16-14 dentro Brussino per Gobbo, ed è subito punto per lei. Punto per Schlegel 19-15. Ace di Agostinetto, 20-15 e time out per coach Monfreda. Palletta di Morolli sul 22-18. Muro Brussino-Poser, 23-18 e time out per Caserta. Muro per Caserta 23-20. Errore al servizio per le ospiti e arriva il primo match point per il Barricalla. Attacco vincente per Caserta 24-21. Pallonetto di Poser 25-21.

Queste le parole di Michela Brussino per il Barricalla a fine match: “Era importantissimo vincere oggi per guadagnarsi la salvezza matematica. Siamo riuscite a ripetere la prestazione dell’andata e ora possiamo concentrarci sul prosieguo del campionato”.

“Abbiamo giocato tutto sommato bene ma non abbastanza – dichiara Noura Mabilo per Caserta a fine partita – il Barricalla ha elementi di grande qualità. Continueremo a lottare per una salvezza non facile ma ancora possibile”.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD