Gioiella Micromilk e Sigma Aversa si affrontano in un match interessante

LEAD_BASE_ALD
Ufficio Stampa Gioiella Micromilk Gioia del Colle

Nel match di cartello tra Gioiella Micromilk G.d.C. e Sigma Aversa, saranno Michele Grassano e Sandro Passaro gli ex di turno. Lo schiacciatore foggiano, alla sua seconda stagione in maglia biancorossa, ritrova la società normanna dopo l’annata sportiva 2015/2016, vissuta da protagonista e coronata dalla promozione in A2.

L’assistant coach brindisino, invece, approdato in estate alla corte del presidente Di Meo, ritorna al PalaCapurso a distanza di tre anni dal campionato di B2 (disputato nel ruolo di palleggiatore), al termine del quale la società del presidente Giordano ha sfiorato la promozione in B1. Ecco le loro dichiarazioni della vigilia.

MICHELE GRASSANO, schiacciatore Gioiella Micromilk G.d.C. – “Ho un buonissimo ricordo dell’esperienza vissuta ad Aversa. I rapporti con la società, il mister e i compagni di squadra sono ottimi. Domani ci attende una gara dura, contro una squadra rognosa che gioca una buona pallavolo. Per vincere sarà necessario esprimere tutto il nostro potenziale e spingere forte sull’acceleratore sin dal primo scambio di gioco“.

SANDRO PASSARO, assistant coach Sigma Aversa – “Sarà emozionante ritrovare tutto l’ambiente Real. Con i colori biancorossi, ho vissuto una gran bella stagione. È stato un vero peccato non aver raggiunto la Promozione.  Domani saremo avversari. Gioia è la squadra da battere in questo girone. Dispone di un organico equilibrato in tutti i fondamentali. Punteremo molto sul nostro servizio, per cercare di staccare quanto più possibile la palla da rete ed ostacolare sul nascere la loro costruzione di gioco veloce“.

Sandlovers_LEADERBOARD