Perugia: testa al campionato, si va in Puglia

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Ufficio Stampa Perugia

Di Redazione

Dopo l’ennesima vittoria in Champions ieri sera con il Fenerbahce, Block Devils già oggi al PalaEvangelisti in vista della ventitreesima di Superlega domenica al PalaFlorio.

Il regista argentino di nuovo a disposizione, sostituito peraltro ottimamente da Shaw ieri sera contro la formazione turca. Lorenzo Bernardi: “Ho visto tanti aspetti positivi ieri sera e sono soddisfatto della prova di Shaw. Adesso andiamo a giocarci il primo posto nel girone a Civitanova ma intanto con il successo di ieri siamo, nella peggiore delle ipotesi, la miglior seconda e quindi sorteggiati in prima fascia nei playoff”

  È un vero e proprio tour de force quello della Sir Safety Conad Perugia.

Chiusa trionfalmente ieri sera la quinta giornata di Champions League con la vittoria 3-1 sul Fenerbahce, che ha garantito ai Block Devils nella peggiore delle ipotesi la qualificazione ai playoff come miglior seconda, già oggi i bianconeri si ritrovano al PalaEvangelisti perché è già partito il countdown per la giornata numero ventitre di Superlega con i Block Devils attesi dalla lunga trasferta di Bari dove domenica affronteranno i padroni di casa di Castellana Grotte.

Lorenzo Bernardi, tecnico perugino, chiude la così la serata di ieri in Champions:

Ho visto tanti aspetti positivi ieri sera. Siamo in una fase con la programmazione non mirata alla singola partita ma a lungo termine e poi ritengo sia giusto che abbia spazio chi magari finora ne ha avuto di meno perché in una stagione lunga e difficile come quella italiana c’è bisogno di tutti.

La prova di Shaw? Sono soddisfatto. Per lui non era facile avere un feeling eccellente con gli attaccanti, ma ha giocato una buona partita. Adesso andiamo a giocarci il primo posto nel girone a Civitanova. Andremo in campo per vincere come sempre abbiamo fatto finora e come sempre dovremo fare da qui a fine stagione. Detto questo, la vittoria di ieri con il Fenerbahce ci permette di essere come peggiore ipotesi la miglior seconda e quindi di essere sorteggiati in prima fascia. E per questo bisogna dare merito al grandissimo lavoro fatto dai nostri giocatori”.

Si torna dunque ora a parlare di campionato e quindi oggi pomeriggio nella seduta tecnica lo staff bianconero lavorerà in funzione di Castellana Grotte, sviscerandone gli aspetti e le attitudini tecnico-tattiche e caricando a dovere il gruppo. Gruppo che sarà di nuovo al completo con il rientro di capitan De Cecco tornato dal permesso concessogli dalla società e già a disposizione per stasera ed ovviamente per il match di Bari.

Match che vede Perugia con i favori del pronostico (50 i punti di differenza in classifica con i Block Devils primi a quota 60 ed i pugliesi penultimi a quota 10), ma che i ragazzi del presidente Sirci dovranno affrontare al massimo e con grande attenzione e concentrazione perché in casa Castellana Grotte è avversario capace di tutto.

Per informazioni chiedere alla Lube Civitanova sconfitta quest’anno al PalaFlorio al tie break. Prendere sottogamba il match sarebbe pertanto un errore gravissimo che i bianconeri non dovranno commettere anche perché in palio di sono tre punti che, se portati a casa, avvicinerebbero notevolmente Perugia alla conquista del primo posto finale in regular season.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC