Cade il tabù delle vittorie esterne: Gi Group fa il pieno a Sora

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Prima vittoria esterna della stagione, tre punti importanti guadagnati per la classifica ed il morale ed una prova di carattere espressa per tutta la gara sono le certezze con cui il Gi Group Team Monza di Miguel Àngel Falasca chiude il suo 2017. Nella prima giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2017-2018 ed ultimo appuntamento dell’anno (si torna in campo il 4 gennaio), i monzesi espugnano così il Pala Globo Polsinelli di Sora con un rotondo 3-0, di fronte all’ostica Biosì Indexa. Nonostante la grande voglia di far bene da parte dei padroni di casa, reduci dal successo in Calabria contro Vibo Valentia e rientrati davanti al pubblico di casa dopo la parentesi casalinga a Frosinone nel girone di andata, sono i lombardi a partire fin da subito con il giusto approccio. Plotnytskyi e Hirsch (11 e 17 punti finali, con il secondo MVP della gara) martellano con continuità, Beretta e Barone impattano bene sia a muro che dal centro, Rizzo difende con precisione e Shoji illumina a dovere i suoi in attacco. Sora tenta di tenere il passo del Gi Group Team con il solito Petkovic (13 punti) e approfittando di qualche sbavatura dei brianzoli al servizio. E’ il buon ingresso di Botto al posto di un opaco Dzavoronok, però, la chiave giusta pensata da Falasca per dare continuità ai suoi. Dopo aver vinto il primo set, Monza viaggia sull’entusiasmo ed i laziali accusano il colpo. Sono due break convinti nel prologo di secondo e terzo set a valere la discesa del Gi Group Team che, nonostante qualche timido tentativo di rientro sorano con Rosso e Petkovic, chiude con Barone (muro di Duncan-Thibault) il terzo gioco, 25-20 e la gara 3-0.

PRIMO SET – Subito break Gi Group Team Monza con due lampi di Plotnytskyi (attacco ed ace), 2-0. Le giocate di Beretta, Plotnytskyi e Barone valgono il vantaggio Monza 7-2 e Barbiero chiama time-out. Al ritorno in campo arriva la reazione di Sora con Petkovic e l’ace di Rosso: meno due, (7-5) e Falasca chiama time-out. Dopo l’ace di Hirsch, Sora schiaccia sull’acceleratore con Petkovic e aggancia la parità (9-9). Entra Botto per Dzavoronok: Monza scappa sul 12-10, ma la Biosì Indexa acciuffa la parità con Rosso: 12-12. Punto a punto fino al 14-14, poi Seganov piazza l’ace che vale il primo vantaggio dei padroni di casa, 15-14. L’equilibrio fa da padrone fino al 21-21, con le due squadre che commettono qualche errore al servizio (out la battuta di Mattei, Hirsch e Shoji). Poi Botto porta avanti il Gi Group Team, Rosso gli risponde in attacco, 22-22, ma con il mani fuori di Hirsch i monzesi si portano sul set-point, 24-23 e Barbiero chiama time-out. I ragazzi di Falasca hanno la possibilità di chiudere il gioco ma la sprecano (24-24). Sull’azione successiva, però, Botto va a segno con la pipe e chiude il primo parziale per il Gi Group Team Monza, 27-25.

SECONDO SET – Ancora equilibrio fino al 3-3, poi un errore sorano e la giocata di Botto valgono il break monzese, 6-4. Plotnytskyi non sbaglia, Beretta mura Nielsen ed il Gi Group Team vola sull’8-5. Ancora muro di Beretta, questa volta su Rosso, e Barbiero chiama time-out sul 10-6 per i ragazzi di Falasca. La formazione lombarda è motivata ad allungare: l’invasione della Biosì Indexa, l’ace di Plotnytskyi e l’attacco vincente di Hirsch (intervallato quello di Rosso), la portano sul 12-8. Il primo tempo di Barone consente a Monza di allungare 15-9, ma Sora tenta di reagire con due punti di fila (errore Hirsch al servizio e muro di Caneschi su Plotnytskyi), 15-11. Con pazienza, e grazie alle giocate di un buon Plotnytskyi, il Gi Group Team si porta sul 18-11. Rosso e Nielsen tentano di scuotere i loro (20-15), ma Plotnytskyi li tiene a distanza, 21-15 e Barbiero chiama time-out. Un errore per parte al servizio agevola il Gi Group Team (24-17), che poi chiude con Botto il secondo parziale, 25-17.

TERZO SET  – Inizio punto a punto, con entrambe le squadre che fanno fatica a firmare punti consecutivi (4-4), poi L’invasione di Sora ed il primo tempo di Barone valgono il primo break Gi Group Team, 6-4. I laziali questa volta ricuciono lo strappo prontamente (6-6), ma Monza è determinata e con Plotnytskyi e Barone (ace) volano sul 9-7. L’ace di Shoji lancia il Gi Group Team sul 13-8, Petkovic tenta di tenere in corsa la Biosì Indexa (16-12), ma il vantaggio accumulato dai monzesi diventa difficile da raggiungere per i laziali (18-13). Finale tutto per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, che con la pipe di Botto si avvicina all’obiettivo (21-15). L’ace di Marrazzo ed il muro di Duncan-Thibault tengono in corsa la Biosì Indexa (21-18) e Falasca chiama time-out. Finale praticamente tutto monzese: Barone in primo tempo, Hirsch in attacco e ancora Barone col muro (su Duncan-Thibault) firmano la vittoria del Gi Group Team Monza, 25-20.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Iacopo Botto (schiacciatore Group Team Monza):
“Abbiamo lavorato tantissimo per vincere questa gara. Sapevamo quanto sarebbe stato importante portare a casa i tre punti prima della chiusura dell’anno. Siamo arrivati carichi e motivati per far nostra la partita, visto che in settimana avevamo svolto un grande lavoro in palestra, e ci siamo riusciti. Quando ti alleni bene, con determinazione, poi i risultati si vedono. Cosa ha fatto la differenza stasera? La nostra coralità. Non ci siamo disuniti mai, rispondendo con continuità ai loro tentativi di reazione. Ora godiamoci questa vittoria e cerchiamo di preparare con la stessa attenzione la difficile gara del 4 gennaio contro Milano”.

Biosì Indexa Sora – Gi Group Team Monza 0-3 (25-27, 17-25, 20-25)
Biosì Indexa Sora: Nielsen 12, Mattei 3, Seganov 2, Rosso 8, Caneschi 4, Petkovic 13; Santucci (L). Marrazzo 1, Fey 1, Duncan-Thibault 1. N.E. Penning, Lucarelli, Mauti (L). All. Barbiero
Gi Group Team Monza
: Shoji 4, Plotnytskyi 11, Beretta 8, Hirsch 17, Dzavoronok, Barone 8; Rizzo (L). Walsh, Langlois, Terpin, Botto 8. N.E. Buti, Brunetti (L). All. Falasca.
Durata set: 29’, 25’, 25’. Totale 1h19’
Biosì Indexa Sora: battute sbagliate 16, battute vincenti 6, muri 9, errori 17, attacco 62%
Gi Group Team Monza
: battute sbagliate 12, vincenti 3, muri 4, errori 19, attacco 48%
Spettatori: 2263
MVP: Simon Hirsch (schiacciatore Gi Group Team Monza)

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE