A Santo Stefano la Emma Villas sarà di scena in casa della capolista Santa Croce

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Si avvicina il derby toscano tra la capolista Kemas Lamipel Santa Croce e la Emma Villas Siena; la sfida si giocherà martedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, a partire dalle ore 16. Si affronteranno le due compagini che sono appena state eliminate dalle semifinali della Coppa Italia di Serie A2 e che quindi non potranno prendere parte all’atto conclusivo di questa manifestazione il prossimo 28 gennaio a Bari: i “lupi” sono usciti sconfitti per 3-1 nella capitale contro la Ceramica Scarabeo Gcf Roma mentre Siena ha perso 3-0 a Bergamo contro la Caloni Agnelli.

I due team cercano quindi un immediato riscatto in campionato in quella che è una sfida dal sapore di Pool Promozione. Santa Croce è infatti prima nel proprio girone con 32 punti conquistati in quindici gare disputate; l’ultima di queste ha visto i pisani andare a vincere al tie break, dopo una gara lottatissima, al PalaTiziano capitolino, contro la Ceramica Scarabeo Gcf Roma. Siena, che è quarta in classifica con 27 punti dopo quattordici gare giocate, ha vinto un’altra partita di alta classifica, riuscendo a sconfiggere al PalaEstra per 3-0 la Videx Grottazzolina di coach Massimiliano Ortenzi e di Jordan Richards; nel turno precedente i senesi erano tornati a vincere in trasferta, a Civitanova Marche, contro la GoldenPlast Potenza Picena per 3-0.

“Dispiace molto non essere riusciti a conquistare la finale di Coppa Italia – ha detto il palleggiatore e capitano Marco Fabroni in occasione della cena degli auguri che si è svolta giovedì sera nel locale Papillon – ma quel che è certo è che ci impegneremo al massimo per commettere meno errori e per disputare una grande seconda parte di stagione”. “Questa squadra vi renderà orgogliosi”, ha aggiunto rivolgendosi a sponsor e tifosi del team biancoblu il coach della Emma Villas Siena, Juan Manuel Cichello.

“C’è ancora tanta amarezza per non essere riusciti a raggiungere la finale di Coppa Italia di Serie A2 – commenta il palleggiatore Simone Di Tommaso –. La sconfitta a Bergamo brucia. Credevamo tanto in questo obiettivo, abbiamo perso contro un’ottima squadra in un match nel quale abbiamo commesso alcuni errori. Abbiamo tempo per recuperare in campionato, a noi spetterà allenarci al meglio ogni giorno per farci trovare pronti per tutte le prossime sfide. Ci saranno tanti scontri diretti da giocare, vogliamo conquistare molti punti. In campionato l’obiettivo è quello di proseguire il trend positivo delle ultime giornate, già il derby a Santa Croce sarà una sfida importante e delicata per noi. La Kemas Lamipel fa dell’organizzazione di squadra uno dei suoi punti di forza, hanno ottimi equilibri. All’andata contro di loro riuscimmo a vincere la partita al tiebreak anche se non disputammo una grande partita”.

La stella di Santa Croce è l’opposto brasiliano Wagner Pereira da Silva, che nell’ultima sfida di campionato a Roma ha messo a segno la bellezza di 36 punti. L’opposto 24enne ingaggiato dal Bento Volei Brazil sta disputando una stagione straordinaria: fino ad ora ha totalizzato 406 punti tra campionato e Coppa Italia. Santa Croce, allenata da coach Michele Totire, ha altri punti di forza nello schiacciatore 20enne Paolo Zonca, ex Club Italia e Potenza Picena, nel pariruolo 29enne brasiliano Guilherme Magnani Hage, negli esperti centrali Davide BenagliaMirko Miscione e Alberto Elia, alla sua ottava stagione in Serie A2 dopo cinque stagioni vissute in Superlega.

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard