Serie B2 femminile: il derby trentino sorride al Lagaris Volley Volano

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Lagaris Volley

Di Redazione

Stringendo i denti e mettendoci tanto cuore, tanto carattere, il Lagaris Volley Volano fa suo il derby contro l’Alta Valsugana Volley. Dopo quattro parziali molto combattuti e tirati il Lagaris Volley Volano si porta a casa la quinta vittoria consecutiva.

 

Un successo che permette alle ragazze allenate da Marco Angelini di restare al secondo posto della classifica, dietro solamente alle bergamasche del Lemen (avversarie delle lagarine fra due settimane in Lombardia) e con quattro lunghezze di margine sul C9 Arco Riva, terzo. E prossimo avversario proprio delle lagarine sabato sera alle 21 nel palasport di Volano, per il secondo derby tutto trentino che attende il Lagaris Volley Volano. Per riuscire a portare via il bottino pieno al cospetto di un’ottima Alta Valsugana Volley le ragazze allenate da Marco Angelini hanno dovuto sudare sette camicie. Contro la giovane matricola della categoria, infatti, non è stato facile. È servita tutta la forza del gruppo lagarino per riuscire a portarsi a casa i tre punti pieni, soprattutto nel terzo e nel quarto set. Nel terzo parziale coach Angelini azzecca in pieno il cambio, perché l’ingresso di Gorgoglione cambia l’inerzia del set grazie ad un turno in battuta che mette in grande difficoltà le padrone di casa, mentre nel quarto brave sono le lagarine a resistere al ritorno finale delle valsuganotte. In casa Lagaris prestazione di altissimo livello per Alessandra Ventura, con la schiacciatrice che mette a segno 19 punti risultando spesso determinante, così come ottime sono state le performance di De Stefano e Bisoffi su palla alta e della valsuganotta Zanei, ottimo il suo impatto sul match quando è stata chiamata in causa in avvio di secondo parziale.

LA CRONACA DEL MATCH

In avvio coach Marco Angelini conferma il sestetto tradizionale: Tacchella in regia, De Stefano opposto, Bisoffi e Ventura schiacciatrici, Bandera e Dorighelli centrali con Lanzi libero. Ottimo l’impatto sull’incontro della compagine lagarina, avanti subito 5-10. Le avversarie iniziano però a salire di tono e si arriva sulla parità sul 20-20, il set vede un Lagaris troppo falloso soprattutto al servizio (7 battute sbagliate in questo parziale) e così alla fine è l’Alta Valsugana a poter festeggiare.

Nel secondo set spazio a Zanei in palleggio e la partenza delle lagarine è fulminante: 8-0 per noi. Giocoforza il parziale diventa una passerella per il Lagaris Volley Volano, che domina senza patemi andando a chiudere con il punteggio di 13-25.

Nel terzo parziale, come detto, la carta vincente di coach Angelini si chiama Gorgoglione. Perché la centralona entra in un set tiratissimo ed equilibrato, nel quale le padrone di casa riescono ad allungare fino al 21-18. Ovvero quando proprio un turno in battuta di Valeria permette al Lagaris Volley Volano di mettere la freccia, piazzando un break di 7-1 che chiude i giochi.

Con il medesimo piglio della parte finale di terzo set si inizia il quarto, in cui il Lagaris Volley Volano riesce a prendere un buonissimo margine di vantaggio (12-17). Nel finale l’Alta Valsugana Volley riesce ad impattare sul 24-24, trascinando la contesa ai vantaggi dove Ventura è decisiva nel trovare il decisivo colpo di reni.

IL COMMENTO DI COACH MARCO ANGELINI

“Complimenti sinceri all’Alta Valsugana Volley ed al suo allenatore per il lavoro che stanno facendo. Sono una squadra giovane ma ben messe in campo e stanno facendo un ottimo percorso. Dal canto nostro possiamo essere felici di aver risolto una partita che si era messa particolarmente male per noi. Sono contento che Valeria Gorgoglione abbia potuto dare un contributo importante per questo risultato. La sua prova ed il fatto di esserci aggiudicati un match tanto complicato è la dimostrazione che siamo un gruppo molto coeso e che le ragazze giocano l’una per l’altra. Poi gli errori ci stanno e gli avversari vorranno farcene fare sempre di più, ma noi lavoriamo in palestra per cercare di limitarli. Abbiamo subito in ricezione perché loro battevano davvero a tutto braccio, ma siamo stati più bravi a risolvere alcune situazioni nel finale dei set”.

ALTA VALSUGANA VOLLEY-LAGARIS VOLLEY 1-3 (25-21, 13-25, 22-25, 24-26)

RISTO3 CR ALTA VALSUGANA VOLLEY: Tonina 4 (1att + 2m + 1ace), Eliskases 14 (11att + 1m + 2 ace), Lachi 18 (15att + 1m + 2ace), Malesardi 5 (5att), Triches 9 (7att + 1m + 1ace), Zani 2 (1att + 1m), Libardi (L); Bellini 1 (1ace), Bortolamedi 1 (1ace), Santuari, Tuller. Ne: Sittoni, Volpe, Orsingher. Allenatore: Rogelio Hernandez.

LAGARIS VOLLEY: Tacchella 2 (2m), De Stefano 15 (10att + 4m + 1ace), Bisoffi 11 (7att + 2m + 2ace), Ventura 19 (19att), Bandera 7 (4att + 3m), Dorighelli 6 (4att + 1m + 1ace), Lanzi (L); Depaoli 1 (1att), Gorgoglione 2 (1att + 1ace), Zanei. Ne: Della Valentina, Brunelli. Allenatore: Marco Angelini.

ARBITRI: Biasin e Camossi di Brescia.

DURATA SET: 27′, 19′, 28′, 31′.

NOTE- Alta Valsugana Volley: 8 ace, 6 muri, 19 errori in battuta, 17 errori di gioco. Lagaris Volley: 5 ace, 11 muri, 14 errori in battuta, 16 errori di gioco.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD