Serie D: il Volley Pesaro vince in quattro set contro Urbino

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Volley pesaro

Di Redazione

Più sofferta del previsto la vittoria della myCicero Volley Pesaro che si impone col punteggio di 3-1 nei confronti di Urbino e riprende la marcia verso le zone nobili della graduatoria.

Dopo aver dominato i primi due parziali (25-16; 25-10) e aver subito il ritorno delle avversarie nel terzo (22-25), le biancoblu si impongono di carattere nel quarto set (25-22) salendo così a quota dodici.

Dopo un iniziale equilibrio che dura fino al 3 pari, è pesarese il primo allungo del set: dai nove metri capitan Sacchi firma il 6-3. Le padrone di casa allungano fino al +6 (11-5) che costringe coach Northey a fermare il gioco. Il time out sembra funzionare visto che Urbino, con un parziale di 2-4, trova il -4 (13-9) ma grazie al fondamentale del muro le biancoblu firmano il nuovo allungo (+8; 17-9) che costringe l’allenatore ospite a fermare ancora le ostilità. Al rientro in campo le cose non cambiano: le nostre ragazze controllano agevolmente e chiudono il primo set imponendosi col punteggio di 25-16.
Il secondo set si apre con un’ottima serie in battuta di Agricola che frutta ben sette punti consecutivi. Il coach ospite ferma immediatamente tutto, ma al rientro in campo una serie infinita di Aluigi, e l’ordine in ogni fondamentale dell’intera squadra, allargano ulteriormente la forbice fino al 23-4. Urbino, con un’ottima serie firmata da Gallo, cerca di limitare i danni mettendo a referto sei punti consecutivi e portandosi a -13 (23-10) ma è ormai troppo tardi per tentare un recupero: raddoppio biancoblu (25-10).
Coach Gambelli, nel terzo set, decide di fare qualche variazione al proprio sestetto inserendo Cesarini per Vagnini, Pieri per Agricola e Bartolucci in luogo di Aluigi: Urbino inizia forte allungando sul +4 (2-6): vantaggio ospite  che oscilla tra i tre e i quattro punti  poi, per merito di Fedeli, le ducali allungano sul +5 (15-20) ma è Pieri dai nove metri a riaprire la contesa portando le locali sul -2 (18-20). Urbino però è brava a non mollare e a mantenere le distanze, imponendosi sul filo di lana (22-25).
Ospiti che a questo punto ci credono e fuggono sul +6 (6-12) nella quarta frazione ma una super Pieri, al servizio, riapre tutto (11-12): Urbino prova però ancora a scappare (11-14) ma a questo punto entra in gioco Stafoggia, che in trance agonistica, trascina le sue compagne all’insperato sorpasso (17-14, con parziale di 6-0). Da qui in poi si procede punto a punto anche se le giovani biancoblu conservano sempre un margine di sicurezza determinante per la conquista dei tre punti che arrivano grazie alle ultime due perle firmate dalla stessa Stafoggia e da Nicole Sacchi. La myCicero si impone per 25-22.
Soddisfatto coach Gambelli che, a fine partita, afferma: “Vittoria molto importante che ci permette di uscire dalla mini crisi che si era aperta dopo le due sconfitte consecutive” (contro Lucrezia e Blu Volley ndr). Abbiamo rivisto i fantasmi nel terzo set quando ho deciso di cambiare qualcosa ma fortunatamente abbiamo rimediato. Non deve essere qualche variazione a cambiare completamente il nostro gioco. A parte questo sono molto contento per questo successo che ci mantiene nelle zone alte della classifica”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE