Champions League: con Conegliano passano Vakifbank Plovdiv e Rzeszow

POLICARDO_LEAD

Di Redazione

Soltanto al Maritza Plovdiv riesce di ribaltare il risultato della gara d’andata: un’impresa non poco per la squadra bulgara che non solo va a vincere 3-2 sul campo delle russe dello Yenisei Krasnoyarsk azzerando la sconfitta subita al quinto set in casa nella gara d’andata ma prendendosi anche il golden set con grande freddezza. Il Maritza replica in direzione vincente e contraria quanto accaduto all’andata va sotto di due set e poi rimonta in modo straordinario prendendosi una vittoria difficile e pesantissima: 3-2 (25-20, 25-19, 22-25, 25-27, 12-15. Golden Set 12-15). Alle bulgare il merito di non avere mai mollato nemmeno quando erano sotto 2-0 e di avere notevolmente alzato il loro livello di gioco dal secondo set in poi raggiungendo l’apice quando era più necessario e dunque nel golden set. Per il Plovdiv è il secondo spareggio vinto al golden set dopo quello conquistato in trasferta contro le finlandesi del Salo nel secondo set.

Tutto facile per il Vakifbank Istanbul che non concede nulla alle bielorusse del Michanka Minsk che si dimostrano competitive solo nel primo set, perso quello anche la resistenza delle ospiti si spegne insieme al loro gioco. Per Guidetti è l’occasione per fare ruotare tutto il roster, tutte a referto le ragazze della squadra turca e, impresa non da poco, tutte in boxscore eccezion fatta per i liberi. Con 14 punti la migliore realizzatrice è la Slöetjes. Risultato finale 3-0 (25-21, 25-16, 25-16).

Tutto regolare per il Developres SkyRes Rzeszow che replica il 3-1 della gara d’andata in casa delle slovene del Nova KBM Branik Maribor anche al Podpromie prendendosi subito i due set necessari a passare il turno e dando poi spazio alle seconde linee. Finisce dunque 3-1 (25-15, 25-20, 20-25, 27-25) con qualche energia sprecata di troppo nel finale e la sensazione che le polacche avrebbero potuto chiudere il match molto prima.

Vakifbank Istanbul, Maritza Plovdiv, Developres SkyRes Rzesszow accedono dunque con l’Imoco Conegliano alla fase a gironi il cui sorteggio è in programma venerdì 17

ALPIVOLLEY_Valsugana2020_LEAD