Emma Villas Siena, Bagnoli “Roma è una squadra ben costruita”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

In casa della capolista. La Emma Villas Siena si prepara ad affrontare la corazzata Ceramica Scarabeo Gcf Roma in un match che prenderà il via domani pomeriggio, domenica 5 novembre, a partire dalle ore 18 al PalaTiziano. La squadra di coach Bruno Bagnoli si è allenata questa mattina al PalaEstra dalle ore 9,45 alle ore 11,45 e nel pomeriggio effettua il trasferimento a Roma dove domani mattina il team senese svolgerà la seduta di rifinitura.

“Sarà sicuramente un test impegnativo per noi – commenta il coach della Emma Villas Siena, Bruno Bagnoli – affrontiamo una squadra che ha degli schemi ben definiti e che è già vicina al suo miglior rendimento. Noi stiamo crescendo, abbiamo molte carte a nostra disposizione da poter utilizzare ma dovremo essere bravi a giocare compatti, uniti e in maniera aggressiva. Roma ha sviluppato un ottimo gruppo con sei o sette giocatori molto utilizzati, la squadra capitolina ha una sua architettura ben definita e ha già trovato delle certezze che le hanno consentito di ottenere dei buoni risultati. Noi abbiamo recuperato alcuni giocatori, ci stiamo allenando in maniera intensa con l’obiettivo di migliorare. Contro Castellana Grotte siamo stati bravi a rimanere concentrati e abbiamo vinto la gara riuscendo a non mettere mai in discussione il risultato finale. Ora dovremo essere concentrati in vista di un match che sarà importante anche in vista della griglia che sarà utile per la Coppa Italia. Roma molto probabilmente si qualificherà al girone delle migliori, quindi i punti in palio al PalaTiziano saranno validi anche per la seconda fase. La squadra dovrà avere un atteggiamento corale per raggiungere un risultato positivo”.

Fino a questo momento la Ceramica Scarabeo Gcf Roma non ha sbagliato un colpo tra le mura amiche, dove ha sconfitto Alessano (3-2), Aversa (3-0) e Potenza Picena (3-0). Nell’ultimo turno i capitolini di coach Alessandro Spanakis sono usciti vittoriosi per 3-1 in Sicilia sul campo di Catania. Sono 17 i punti in classifica della ex Civita Castellana che da questa stagione ha deciso di giocare le sue gare interne al PalaTiziano di Roma. La squadra ha nel giovane Francesco Zoppellari il proprio regista: 20enne di scuola Padova (dove è nato) e che due anni fa era nel Club Italia, sta vivendo una stagione certamente importante dimostrando buone qualità. L’opposto titolare è il 31enne italo-cubano Williams Padura Diaz, già autore di 166 punti, uno dei due ex della gara insieme allo schiacciatore olandese Jan Willem Snippe, anch’egli di 31 anni e autore di 109 punti in questo torneo. In banda giocano anche Nicola Tiozzo, 24enne veneto che un anno fa militava a Sora in Superlega, e il giovane Mauro Sacripanti, 19enne che sta trovando spazio. Al centro ci sono il forte pallavolista statunitense Matthew Pollock, già autore di 20 muri-punto, il toscano (è nato a Sansepolcro) Alessandro Franceschini che ha alle spalle quattro stagioni di Superlega (era a Perugia) mentre questa è la sua terza in Serie A2, ed il 19enne Andrea Mancini. La società in estate ha ingaggiato anche un libero di assoluto valore: per Roberto Romiti, 34 anni, è l’ottava stagione in Serie A2 alle quali somma due campionati di Superlega. Lo scorso anno vestiva la casacca della Monini Spoleto e ha affrontato in più circostanze la Emma Villas Siena. Il suo vice è Alessandro Saturnino, già lo scorso anno a Civita Castellana.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE