Siena, Roberto Braga a scuola per il via ufficiale al progetto “Classi a rete”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione 

Questa mattina si è svolto il primo appuntamento del progetto “Classi a rete” nell’istituto scolastico Federigo Tozzi. Qui il centrale della Emma Villas Siena, Roberto Braga, ha tenuto una lezione insieme a Claudio Doretti, il responsabile del progetto biancoblu, ai ragazzi e alle ragazze della scuola. Grande divertimento si è visto in palestra, dove i giovani hanno prima ascoltato con grande attenzione le parole di Braga e poi si sono messi a palleggiare con lui. Prosegue quindi l’attività di avvicinamento ai ragazzi e alle scuole voluta con forza da Emma Villas. “Sono contento di essere qui, da tanto tempo non vedo ambienti scolastici e mi tornano quindi alla mente tanti ricordi – ha commentato il centrale della Emma Villas Siena, Roberto Braga – siamo qui per fare una piccola lezione, per spiegare a questi ragazzi e a queste ragazze alcuni fondamentali della pallavolo e cercare quindi di sviluppare in loro la passione e l’amore per questo meraviglioso sport. L’obiettivo principale è comunque quello di far fare attività fisica ai più giovani”.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla preside dell’istituto, la professoressa Floriana Buonocore: “Siamo molto contenti di come stanno reagendo i ragazzi, li vedo attenti alle spiegazioni e vogliosi di mettersi in gioco in campo insieme a Roberto Braga. I valori che lo sport sa trasmettere sono importanti per le giovani generazioni e la risposta di questi ragazzi alla lezione dimostra che se dai loro degli stimoli e degli spunti reagiscono con grandi motivazioni”.

Braga ha commentato anche la gara contro la Materdomini Castellana Grotte e ha parlato della prossima sfida a Roma: “Contro Castellana – ha detto il centrale – non abbiamo giocato una partita straordinaria, però era importante conquistare tre punti e ci siamo riusciti. Domenica sarà tutt’altra gara, contro la capolista del nostro girone, una formazione che sta giocando veramente bene e che ha le qualità per mettere in forte difficoltà qualunque avversaria”.

La Emma Villas Siena è tornata al successo mercoledì sera nel turno infrasettimanale in casa contro la Materdomini Castellana Grotte. E’ stata una bella vittoria per la formazione biancoblu, che affrontava una compagine che certamente non ha iniziato bene questo campionato, dato che nelle prime sette partite ha conquistato appena una vittoria e tre punti (grazie al successo casalingo contro Catania).

Per gli uomini di coach Bruno Bagnoli, tuttavia, era fondamentale riprendersi dopo la caduta di Aversa. Serviva una vittoria per dare nuovo morale e anche punti in classifica al team senese, e questa è arrivata. Il 3-0 è quindi utile per arrivare a quota 13 in graduatoria, ancora in quarta posizione viste le vittorie di chi sta davanti (mentre Aversa ha osservato il turno di riposo). Siena ha mostrato una discreta pallavolo e ha timbrato il successo contro un team nel quale militano due ex come Stefano Patriarca (che alla Emma Villas giocava da centrale mentre nella Materdomini gioca da opposto) ed il libero Leonardo Battista. I due sono stati applauditi dal pubblico senese e sono stati anche premiati dalla società del Presidente Giammarco Bisogno prima della partita: nel ricordo di tutti i supporters biancoblu rimane infatti la bella scorsa stagione, quando la squadra è riuscita ad arrivare fino alle semifinali play off e ha conquistato la Coppa Italia di categoria nella finale vinta alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

Domenica 5 novembre alle ore 18 la Emma Villas affronterà adesso una sfida molto delicata dato che la squadra sarà impegnata nella capitale contro la Ceramica Scarabeo Gcf Roma. Si tratta della compagine di due ex senesi, l’opposto italo-cubano Williams Padura Diaz e lo schiacciatore olandese Willem Snippe. Un match delicato contro una squadra che si trova a quota 17 punti in graduatoria, che ha perso fino ad ora solamente una partita (al tie break a Reggio Emilia), che sta guidando la classifica e che nell’ultimo turno è andata a sbancare con il risultato di 1-3 il palazzetto dello sport di Catania.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC