Superlega, Trento ritrova Padova e pensa al database positivo

LEAD_BASE_ALD
Trentinovolley.it fofo Marco Trabalza

Dopo aver staccato il pass per la sua nona Final Four consecutiva di Coppa Italia, grazie al successo per 3-0 di mercoledì sera su Monza, la Diatec Trentino è tornata nella mattinata odierna al PalaTrento per preparare il prossimo appuntamento.

Per domenica 22 ottobre il calendario di SuperLega riserva la trasferta a Padova, valevole per la seconda giornata di regular season. In vista di questo importante appuntamento la squadra ha svolte due sessioni di allenamento (pesi e tecnica individuale al mattino, lavoro di squadra in serata), a cui hanno preso parte tutti i tredici giocatori della rosa.

L’impegno in terra patavina, sul campo della Tonazzo, coinciderà con la prima trasferta stagionale in campionato, come era accaduto già nella stagione 2011/12. In quell’occasione la circostanza fu propizia: il 28 settembre 2011 la Diatec Trentino si impose infatti per 3-0 sulla squadra allora targata Fidia. Precedente positivo del 2011 a parte, il match in terra veneta non sarà mai un appuntamento come tanti per Trentino Volley e per tutti coloro che seguono sin dalla prima stagione di attività le sorti di questo Club. Sedici anni e nove mesi e mezzo fa a Padova, nello stesso palazzetto in cui si giocherà il match di domenica (oggi Kioene Arena, ma ai tempi denominato San Lazzaro), la Società del Presidente Mosna raccolse infatti la prima vittoria esterna ufficiale della sua storia: era il 5 gennaio 2001 e i gialloblù allora guidati in panchina da Bruno Bagnoli ed in campo da Goriouchev (mvp con 21 punti) e Giombini (19) si imposero per 3-1 (parziali di 19-25, 31-29, 25-21, 26-24) nel secondo turno del girone di ritorno.

Quel successo fu il primo dei dieci complessivamente raccolti su un totale di tredici disputati a Padova da Trentino Volley, che rispetto alla Società veneta vanta fra l’altro una serie, ancora aperta, di sedici vittorie consecutive che dura da quasi tredici anni. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire al 13 febbraio 2005, quando al Pala San Lazzaro i padroni di casa si imposero al tie break.

Il match di domenica 22 ottobre verrà trasmesso in diretta tv su RAI Sport+ HD e su Radio Dolomiti a partire dalle 18.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_Alfapaint_istit