Del Monte® Coppa Italia Superlega: oggi in campo per i Quarti di Finale

Spalding_Leaderboard

Di Redazione

Mercoledì di gare per sei squadre della Superlega.

La Del Monte® Coppa Italia SuperLega mette infatti in palio i pass per la Final Four in programma il 27 e 28 gennaio in sede ancora da definire.
Nei Quarti di Finale entrano in ballo le “grandi”. Dopo i primi sprazzi di spettacolo, propiziati da quattro vittorie esterne e alcune sorprese nella prima giornata di Regular Season della SuperLega UnipolSai, tornano gli scontri diretti del torneo tricolore.
Oggi, alle 20.30, vanno in scena i primi tre match con live streaming su Lega Volley Channel: Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna, Diatec Trentino – Gi Group Monza e Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova. Domani, giovedì 19 ottobre 2017, alle 20.30, le telecamere di RAI Sport + HD entrano nel PalaPanini per Azimut Modena – Calzedonia Verona, posticipo all’insegna del grande volley.
Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna vale uno dei quattro pass per la Final Four. Le due squadre non si sono mai incrociate nella Del Monte® Coppa Italia SuperLega, ma i padroni di casa hanno vinto 16 delle 23 sfide con i romagnoli in Serie A. Dopo la delusione nella Finalissima di Supercoppa, gli uomini di Giampaolo Medei, che hanno iniziato la Regular Season col successo per 3-1 a Vibo Valentia, vogliono difendere il trofeo tricolore conquistato a Bologna, ma devono fare i conti con l’infortunio di Sokolov, monitorato nella speranza di un recupero lampo dopo la distorsione in Calabria. Sul fronte opposto, il sestetto di Fabio Soli, sconfitto domenica al tie break nel derby da Piacenza, fa mea culpa per non aver chiuso la gara dopo i primi 2 set ad alti livelli. La sfida esterna con i Campioni d’Italia, almeno sulla carta, non è il viatico più agevole per ripartire. Quattro gli ex: Diamantini e Vitelli da una parte, Cester e Zhukouski dall’altra. Diatec Trentino – Gi Group Monza vede contro due team dall’umore opposto, ma trascorsi, fattore campo e valori dei roster indicano i padroni di casa come favoriti. Nell’unico precedente in coppa, andato in scena lo scorso anno nei Quarti, i gialloblù si sono imposti 3-0 in casa. Anche il bilancio globale in Serie A è favorevole ai trentini, usciti vincitori in 6 delle 9 sfide. Il momento, però, non è dei migliori: alle sconfitte rimediate in Supercoppa, si è aggiunto lo scivolone interno al tie break con Milano in Regular Season. Al contrario, i brianzoli vivono una parentesi magica: dopo le buone impressioni destate nella pre season, il gruppo lombardo si è ben comportato alla Candy Arena eliminando Latina con un secco 3-0 negli Ottavi e battendo in rimonta Sora per 3-1 in Regular Season.
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova è il remake della prima giornata di Campionato ed è il nono faccia a faccia tra le due squadre, il primo in Coppa Italia. Finora i patavini sono riusciti a sconfiggere gli umbri solo in due occasioni, ma il team di Valerio Baldovin, fresco della sconfitta in 3 set incassata al primo atto della SuperLega UnipolSai 2017/18, proprio contro la truppa di Lorenzo Bernardi nel palazzetto perugino, vuole subito cercare la rivincita conto gli ex Berger e Shaw. I Block Devils aspettano gli avversari, forti di un inizio di stagione senza sbavature: la vittoria del primo trofeo dopo tanti piazzamenti, la prova di forza all’esordio in Regular Season hanno galvanizzato l’ambiente perugino. La Kioene ha dalla sua l’entusiasmo di una squadra giovane che tenterà il tutto per tutto in uno scontro da dentro o fuori.
Azimut Modena – Calzedonia Verona è una novità per la Coppa Italia, mentre in Serie A le due squadre si sono misurate a rete 29 volte con 23 successi degli emiliani. Terzi in Supercoppa all’Eurosuole Forum e capaci di arginare, al PalaPanini, l’entusiasmo della neopromossa BCC Castellana Grotte, gli uomini di Radostin Stoytchev hanno dimostrato di poter crescere match dopo match. Per vincere uno scontro diretto servono i fatti e il Club veneto ha dimostrato di imporre la sua pallavolo in casa, grazie al successo negli Ottavi di Coppa Italia con la Revivre Milano, ma di avere le carte in regola anche in trasferta, come dimostra il successo al fotofinish centrato a Latina. Unico ex Holt, a Verona nell’annata 2009/10.
LA FORMULA
Partecipano tutte le formazioni di SuperLega tramite un ranking che si basa sulle posizioni al termine della Regular Season 2016/17. Le squadre classificate dal 12°al 14°posto (Padova, Sora e Milano) e la neo promossa dal Campionato di Serie A2 (BCC Castellana Grotte) iniziano dai Sedicesimi di Finale (4 ottobre). Le squadre classificate dal 5° all’11° posto (Verona, Piacenza, Monza, Vibo Valentia, Ravenna e Latina, esclusa Molfetta non iscritta al Campionato) e le due formazioni vincitrici i Sedicesimi, partecipano agli Ottavi di Finale (11 ottobre). Le quattro squadre vincenti gli Ottavi incontrano quindi le migliori quattro formazioni della Regular Season 2016/17 (Civitanova, Trento, Perugia e Modena) nei Quarti di Finale (18 ottobre). Tutti i turni si giocano in gara unica i casa delle migliori in classifica. Le quattro vincenti i Quarti parteciperanno alla Final Four (27 e 28 gennaio) che assegnerà la 40Coppa Italia.
IL PROGRAMMA
Del Monte® Coppa Italia SuperLega
Quarti di Finale
Mercoledì 18 ottobre 2017, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Simbari-Pasquali)
Addetto al Video Check: Polenta  Segnapunti: Manfroni
Diatec Trentino – Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Satanassi-Florian)
Addetto al Video Check: Cacco  Segnapunti: Purin
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova  Diretta Lega Volley Channel
(Cesare-Gnani)
Addetto al Video Check: Colucci  Segnapunti: Proietti
Giovedì 19 ottobre 2017, ore 20.30
Azimut Modena – Calzedonia Verona  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(La Micela-Braico)
Addetto al Video Check: Bosio  Segnapunti: Sofi
Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Final Four (sede da definire)
Sabato 27 gennaio 2018
Semifinali
Domenica 28 gennaio 2018
Finale
Cucine Lube Civitanova
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
1-3 Bunge Ravenna
Bunge Ravenna
Azimut Modena
Calzedonia Verona
Biosì Indexa Sora 3-1 Calzedonia Verona
0-3 Revivre Milano

Del Monte®

Coppa Italia

Revivre Milano Diatec Trentino

2017/18

Gi Group Monza
3-0 Gi Group Monza
Taiwan Excellence Latina
Sir Safety Conad Perugia
Wixo LPR Piacenza
Kioene Padova 1-3 Kioene Padova
3-0 Kioene Padova
BCC Castellana Grotte
I match dei Quarti di Finale
Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna
PRECEDENTI: 23 (16 successi Cucine Lube Civitanova, 7 successi Ravenna)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia
EX: Enrico Cester a Ravenna dal 2013 al 2015, Tsimafei Zhukouski a Ravenna nel 2012-2013, Enrico Diamantini a Civitanova dal 2010 al 2012 (Giovanili) e nel 2012-2013 (dal 16/11/12), Marco Vitelli a Civitanova dal 2013 al 2016 (dal 15/12/13).
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Enrico Cester – 4 battute vincenti alle 100, Kovar Jiri – 4 muri vincenti ai 200 (Cucine Lube Civitanova).
La storia di Civitanova in Coppa Italia
23 partecipazioni: 18 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2014-2015 (eliminata in Semifinale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Sir Safety Perugia), 2012-2013 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena), 2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).
5 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna), 1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).
5 trofei vinti: 2016-2017 contro Diatec Trentino, 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.
La storia di Ravenna in Coppa Italia
18 partecipazioni4 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata agli Ottavi di Finale da Gi Group Monza), 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale da Modena Volley), 1999-2000 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla BS Lat Bossini Montichiari), 1998-1999 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jucker Padova).
12 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jeans Hatù Bologna), 1996-1997 (eliminata in Semifinale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Gabeca Galatron Montichiari – Diff. Set/Pnt), 1994-1995 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Cariparma – Diff. Set/Pnt), 1993-1994 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1991-1992 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1990-1991 (vincente in Finale contro la Mediolanum Milano), 1989-1990 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Olio Venturi Spoleto),1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Acqua Pozzillo Catania – Diff. Set/Pnt), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Isea Falconara), 1978-1979 (9a classificata su 32 squadre partecipanti).
2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla NGM Mobile Santa Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Zinella Bologna).
1 trofeo vinto in Coppa Italia mista A1/A2: 1990-1991 contro la Mediolanum Milano.
Jenia Grebennikov (Cucine Lube Civitanova): “Ravenna ha sicuramente iniziato molto bene la stagione con la vittoria in Del Monte® Coppa Italia con Vibo che le ha permesso di qualificarsi ai Quarti di Finale. Nei video abbiamo potuto studiare i nostri avversari e bisogna dire che giocano davvero bene, si vede che hanno tanta voglia di dare il massimo, affrontando la gara con la giusta aggressività. Inoltre con la Bunge gioca il mio amico Marechal, che è un gran giocatore con tanti colpi nel suo bagaglio tecnico. Loro non avranno niente da perdere, ma noi siamo i detentori del trofeo e vogliamo naturalmente conquistare la Final Four per avere la possibilità di riconquistarlo”.
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna): “Ci siamo guadagnati il diritto di disputare questa partita con la bella vittoria di Vibo Valentia e quindi vogliamo continuare a sognare in questa competizione. Noi proveremo a giocarcela, con tutte le energie possibili, senza pensare che dopo qualche giorno dovremo scendere ancora sul campo di Civitanova, ma in Campionato. Dai miei ragazzi mi aspetto l’attenzione e la spavalderia dei primi due set contro Piacenza, vista anche in alcune fasi della quarta frazione e del tie break, anche se sappiamo bene che per quanto riguarda l’aspetto tecnico il match contro la Lube sarà ancora più difficile. Sarà fondamentale giocare sereni e aggressivi, provando a ‘rubare’ un set per poi vedere come prosegue la partita”.
Diatec Trentino – Gi Group Monza
PRECEDENTI: 9 (6 successi Trento)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 1 – Quarti di Finale 2016-2017 (Trento – Monza 3-0)
EX: Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Iacopo Botto – 11 punti ai 2500 (Gi Group Monza).
Solo Coppa Italia: Filippo Lanza – 25 punti ai 200, Luca Vettori – 17 punti ai 200 (Diatec Trentino).
La storia di Trento in Coppa Italia
16 partecipazioni16 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (sconfitta in Finale da Cucine Lube Civitanova), 2015-2016 (sconfitta in Finale da DHL Modena), 2014-2015 (sconfitta in Finale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (vincente in Finale contro la Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).
3 trofei vinti: 2012-2013 e 2011-2012 contro la Lube Banca Marche Macerata, 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.
La storia di Monza in Coppa Italia
4 partecipazioni: 2 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale dalla DHL Modena).
2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Tonazzo Padova), 2011-2012 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Pallavolo Molfetta).
Simone Giannelli (Diatec Trentino): “Dobbiamo migliorare ancora tanto, la sconfitta con Milano di domenica lo dimostra ma l’aspetto più positivo di questa prima parte di stagione è che c’è subito l’occasione per riscattarsi e voltare pagina. La sfida con Monza di mercoledì sera è sicuramente molto rischiosa perché non offre margini di errore ma al tempo stesso è molto stimolante perché potrebbe permetterci, in caso di vittoria, di centrare un primo traguardo e di trovare il primo successo stagionale”.
Miguel Àngel Falasca (allenatore Gi Group Monza): “Tutte le sfide della SuperLega sono ostiche. Il livello è davvero molto alto in questa stagione. Ovviamente Trento è una delle candidate per lo Scudetto e per questo sarà ancora più dura da battere. Come la affrontiamo? Come le altre partite. Vogliamo dare il massimo e giocare sui nostri punti di forza, poi vedremo come andrà. Sugli scontri diretti sicuramente le grandi squadre sono ancora più agguerrite. In Campionato si può perdere qualche punto per strada ma rischiare di non partecipare alle Final Four della Del Monte®Coppa Italia potrebbe essere un brutto colpo da digerire per una big. Questo non vuole sminuire la grande vittoria di Milano, brava a sfruttare al meglio il suo servizio e l’attacco, ma nelle sfide dentro fuori è più difficile imporsi contro una formazione ben organizzata come la Diatec. Per questo mi aspetto una partita difficile, con la squadra di Lorenzetti che sarà agguerrita e potrà contare su un Kovacevic in più”.
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova
PRECEDENTI: 9 (7 successi Perugia, 2 successi Padova)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia
EX: Alexander Berger a Padova nel 2015-2016, James Shaw a Padova nel 2016-2017.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Fabio Ricci – 5 muri vincenti ai 100 (Sir Safety Conad Perugia).
Solo Coppa Italia: Ivan Zaytsev – 23 punti ai 200 (Sir Safety Conad Perugia).
La storia di Perugia in Coppa Italia
6 partecipazioni: 5 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata nei Quarti di Finale da LPR Piacenza), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla DHL Modena), 2014-2015 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino).
1 in Coppa Italia A2 nella stagione 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).
La storia di Padova in Coppa Italia
24 partecipazioni7 nella Coppa Italia di Serie A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2000-2001 (Eliminata in Semifinale della fase preliminare dalla Noicom Alpitour Cuneo), 1999-2000 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Del Monte Ferrara), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso).
14 nella Coppa Italia Mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1995-1996 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Cariparma Parma), 1994-1995 (eliminata ai Sedicesimi di Finale dalla Les Copains Jeans Ferrara), 1993-1994 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Milan Volley), 1992-1993 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Alpitour Cuneo), 1991-1992 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 1989-1990 (eliminata ai Quarti di Finale della fase finale dalla Sisley Treviso), 1988-1989 (eliminata in Semifinale dalla Panini Modena), 1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Camst Bologna), 1985-1986 (eliminata al 2° turno della fase preliminare dalla Victor Village Ugento), 1984-1985 (eliminata ai Quarti di Finale della fase preliminare dalla Enermix Milano), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Steton Carpi), 1978-1979 (12a classificata su 32 squadre partecipanti).
3 in Coppa Italia di A2 nelle stagioni 2013-2014 (vincente in Finale contro Vero Volley Monza), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla NGM Mobile S. Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).
1 trofeo vinto in Coppa Italia A2: 2013-2014 contro Vero Volley Monza.
Simone Anzani (Sir Safety Conad Perugia): “Mercoledì è un’altra partita rispetto a quella di Campionato e non dobbiamo abbassare la guardia. Domenica nel terzo set Padova ha fatto vedere di saper giocare una buona pallavolo, dando continuità in attacco e tenendo in ricezione. È quindi fondamentale tenere alta l’attenzione perché tutti noi vogliamo raggiungere l’obiettivo della Final Four di Coppa Italia”.
Nicola Baldon (2° allenatore Kioene Padova): “La sfida di domenica scorsa ha evidenziato due cose: l’ottimo momento di forma che sta vivendo Perugia e la nostra difficoltà in ricezione che dimostra quanto ci sia ancora molto lavoro da fare. Giocare di nuovo in Del Monte® Coppa Italia contro Perugia ci permetterà di affinare al meglio determinati meccanismi di gioco, consci che questo match sarà importante anche in chiave Campionato. In questi giorni siamo rimasti in Umbria e questo ha consentito anche al gruppo di poter vivere a stretto contatto, un elemento utile a tutti”.
Azimut Modena – Calzedonia Verona
PRECEDENTI: 29 (23 successi Modena, 6 successi Verona)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia
EX: Maxwell Philip Holt a Verona nel 2009-2010.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Maxwell Holt – 2 muri vincenti ai 300, Maarten Van Garderen – 4 punti ai 1000 (Azimut Modena).
Solo Coppa Italia: Earvin Ngapeth – 20 punti ai 200 (Azimut Modena).
La storia di Modena in Coppa Italia
35 partecipazioni: 16 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (sconfitta in Semifinale da Diatec Trentino), 2015-2016 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2014-2015 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2012-2013 (eliminata in Semifinale dalla Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2006-2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Berni Piacenza), 2002-2003 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche), 1999-2000 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1998-1999 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso).
19 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1996-1997 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1994-1995 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1993-1994 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1991-1992 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Gabeca Montichiari), 1989-1990 (sconfitta in Finale dalla Maxicono Parma), 1988-1989 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1987-1988 (vincente in Finale contro la Camst Bologna), 1986-1987 (2a posizione (su 3) con 4 punti), 1985-1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984-1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1983-1984 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1982-1983 (eliminata nel 3° turno dalla Thermomec Padova), 1981-1982 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1980-1981 (poule finale (4a posizione (su 4) con 0 punti), 1979-1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).
12 trofei vinti: 2015-2016 contro Diatec Trentino, 2014-2015 contro Diatec Trentino, 1997–1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996–1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994–1995 contro Sisley Treviso, 1993–1994 contro Maxicono Parma, 1988–1989 contro Sisley Treviso, 1987–1988 contro Camst Bologna, 1985–1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984–1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1979–1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).
La storia di Verona in Coppa Italia
10 partecipazioni: 6 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata agli Ottavi di Finale da Biosì Indexa Sora), 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Perugia), 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Perugia), 2008-2009 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo) e 2004-05 (eliminata in Semifinale dalla Tonno Callipo Vibo Valentia).
4 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2007-2008 (vincente in Finale contro la Tonno Callipo Vibo Valentia), 2003-2004 (vincente in Finale contro la Tonno Callipo Vibo Valentia), 2001-2002 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Senza Confini Trieste) e 1998-1999 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Cosmogas Forlì).
2 trofei vinti: 2007-2008 e 2003-2004 in Coppa Italia di A2 contro la Tonno Callipo Vibo Valentia.
Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): “La Coppa Italia è una manifestazione prestigiosa per la nostra Società, il match con Verona è la prima gara davvero importante della stagione. Giovedì dobbiamo essere molto lucidi e concentrati, avremo davanti un avversario importante. Ho visto giocare Verona, anche dal vivo, è una squadra completa, giocano una pallavolo pulita, molto economica, ma efficiente. È una gara da dentro o fuori e noi dobbiamo essere pronti a dare qualcosa in più rispetto alla gara con Castellana. Non è una partita da affrontare a ritmo normale e abbiamo solo due giorni per prepararla”.
Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona): “Esprimo il mio rammarico perché una partita così, da dentro-fuori, si gioca a questo punto della stagione. E’ un vero peccato che la formula preveda questo, perché un match così ha delle dinamiche differenti rispetto ad altre partite. Quindi ci sarà un po’ di tensione. Nonostante questo ritengo Modena favorita, aiutata anche dal fattore campo, con la rosa al completo. Voglio però che i nostri ragazzi si giochino le proprie chance. Dopo Latina siamo tornati carichi, ma consapevoli di aver affrontato una gara a due volti. I padroni di casa con l’ingresso di Starovic hanno accelerato. Sono felice però della forza, del carattere e della voglia di vincere che abbiamo dimostrato nel ribaltare il risultato al tie break. L’intesa cresce, dobbiamo continuare così”.
Il programma media
Diretta Web TV a partire dalle ore 20.30
Mercoledì 18 ottobre 2017
Cucine Lube Civitanova –Bunge Ravenna
Diatec Trentino – Gi Group Monza
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova
Diretta RAI Sport + HD a partire dalle ore 20.30
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Giovedì 19 ottobre 2017
Azimut Modena – Calzedonia Verona
Commento di Marco Fantasia e Claudio Galli
TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio sui Quarti di Finale della Del Monte® Coppa Italia SuperLega attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.
SKY Sport 24
Sky Sport 24 curerà approfondimenti sui Quarti di Finale della Del Monte® Coppa Italia SuperLega, facendo il punto delle partite giocate, con immagini ed interviste ai protagonisti.
All’estero
Le TV partner della Lega Pallavolo Serie A all’estero riceveranno il commento in inglese, live dal palasport di Modena, di Daniele Vecchi.
BANDSPORTS trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona in Brasile.
SPORTSKLUB trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.
SPORTSKLUB Poland trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona in Polonia.
DOWALY/KUWAIT SPORT trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona in Kuwait.
SPORTMAX Caraibi trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona alle Bermuda, Bahamas, Antigua e Barbuda, Isole Caimán, Jamaica, Granada, Barbados, Isole Vergini Britanniche, Santa Lucía, Trinidad e Tobago, Aruba, San Vincenzo e Grenadine.
TELESPORTS trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona a Cypro.
SARAN trasmetterà il match Azimut Modena –Calzedonia Verona in Turchia.
IMG e PERFORM trasmetteranno il match Azimut Modena –Calzedonia Verona nei principali circuiti di distribuzione streaming mondiale per betting e piattaforme digitali.
LEGA VOLLEY CHANNEL, in collaborazione con Sportube.tv, trasmetterà in diretta streaming tutti i match della SuperLega tranne le partite di RAI Sport.

(Fonte: comunicato stampa)

PSG_2019_PREE_LEAD